Piani grandiosi per Brink

Splash Damage conferma la trilogia.

Lo sviluppatore inglese Spash Damage ha rivelato a Eurogamer di aver già previsto due seguiti per il suo FPS sci-fi Brink, sebbene il primo non esca prima della prossima estate.

La fiducia riposta nel prodotto sembra davvero elevata e il Creative Director Richard Ham ritiene possa diventare "una pietra miliare per il genere" e quindi per noi giocatori.

"Stiamo cercando di creare un titolo multiplayer per tutti" facendo riferimento a prodotti come Call of Duty, in cui o standard del gioco in rete può rivelarsi scoraggiante per gli utenti poco esperti. "Quanto spesso nella vostra vita pagate per una forma di intrattenimento che vi fa sentire delusi??".

Ham ha poi riconosciuto il rischio di commercializzare una nuova IP che vada ad inserirsi come competitor tra brand granitici quali CoD e Halo. "I giocatori investono molti soldi, di conseguenza vogliono sapere cosa stanno acquistando". Al contempo ha ammesso di aspettarsi che gli utenti diano una possibilità al suo prodotto.

Tra le feature sarà presente anche la modalità cooperativa fino a 8 giocatori per team che, almeno nelle intenzioni, dovrebbe rappresentare una sorta di evoluzione dell'esperienza disponibile in Left 4 Dead di Valve.

Brink arriverà su PC, PS3 e 360 la prossima estate, nel frattempo potete raggiungere la nostra pagina dedicata per ulteriori informazioni.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza