Nella nostra recente analisi delle prestazioni di inFAMOUS First Light abbiamo fatto una scoperta interessante: il DLC standalone gira più velocemente di Second Son, con un frame-rate superiore del 12% rilevato nei test che potete vedere più in basso.

Abbiamo voluto scoprire perché: è merito della scala più piccola del gioco, o Sucker Punch ha ottimizzato il suo motore? Inoltre, nel caso che lo sviluppatore abbia rifinito il codice, vedremo questi miglioramenti arrivare anche nel gioco originale? Abbiamo chiesto un commento a Sony e Sucker Punch in seguito ai risultati rilevati.

"Con First Light abbiamo fatto delle ottimizzazioni nei nostri shader che hanno accelerato le cose”, è stata la replica dello sviluppatore. “I due più significativi riguardano il calcolo dello shader dell'increspatura dell'acqua e il modo in cui gestiamo le normal nel g-buffer. In aggiunta, l'assenza di fortificazioni del DUP presenti in Second Son ha un impatto misurabile".

inFAMOUS su PS4 utilizza per l'illuminazione una soluzione di rendering differita basata sulla fisica, in cui vari componenti della scena (incluse le proprietà dei materiali e il modo in cui esse interagiscono con la luce), vengono integrati nel buffer delle geometrie come texture prima di venire renderizzati. Sembra che l'ottimizzazione sia risultata in un incremento significativo delle prestazioni: anche se la mancanza di fortificazioni del DUP aiuta innegabilmente il frame-rate, nel video vediamo comunque sostanziali miglioramenti della performance anche quando quelle postazioni sono assenti.

Questo giro per Seattle dimostra che inFAMOUS First Light gira spesso più velocemente di Second Son in situazioni simili. Abbiamo voluto scoprire perché.

First Light Second Son
Frame-Rate più basso 33fps 28fps
Frame-Rate più alto 49fps 45fps
Frame-Rate medio 40.36fps 35.92fps

Quindi questi miglioramenti possono essere inclusi anche nel gioco originale? In teoria sì, ma il modo in cui andrebbero integrati lo rende poco probabile.

"È improbabile patchare questi cambiamenti in Second Son, perché le dimensioni della patch corrisponderebbero a circa il 60% del gioco completo, quindi molti gigabyte”, spiega Sucker Punch. “Questo è il risultato dell'integrazione degli shader nei contenuti a cui si applicano, non possiamo semplicemente patchare il motore per le sole differenze”.

Le migliorie a First Light rendono dunque migliore il gameplay rispetto a Second Son? Beh, in generale l'impatto di 5fps non è immediatamente evidente quando il gioco gira a frame-rate sbloccato, a causa dell'aggiornamento variabile. La differenza è maggiormente visibile quando il motore è sotto carico: First Light scende sotto i 30fps meno frequentemente del suo predecessore. Anche con il limite opzionale a 30fps, l'azione di First Light appare più fluida di quella di Second Son.

In generale l'effetto può essere molto sottile ma comunque significativo, e dimostra ampiamente l'impatto che l'ottimizzazione di un motore può avere sulle prestazioni, per non parlare di quanto velocemente gli sviluppatori di talento stiano estraendo dal giovane hardware PS4.

Ecco come si comporta inFAMOUS First Light in una serie di sequenze di gameplay più generiche.

Riguardo l'autore

Richard Leadbetter

Richard Leadbetter

Technology Editor, Digital Foundry

Rich has been a games journalist since the days of 16-bit and specialises in technical analysis. He's commonly known around Eurogamer as the Blacksmith of the Future.