CoD: Black Ops 3 beta Xbox One: analisi delle prestazioni - articolo

Più veloce e stabile che su PS4, ma…

La beta di Black Ops 3 è risultata essere solida su PlayStation 4, con un gameplay simile ma più raffinato rispetto ad Advanced Warfare, mettendo in mostra una presentazione a 1080p nativi e frame-rate molto vicino ai 60fps. Nulla di nuovo per la console di Sony, ma come si posiziona la beta Xbox One nel confronto?

Ancora una volta abbiamo selezionato la classe Prophet e provato una serie di Team Deathmatch insieme ad alcuni giocatori particolarmente agguerriti. Il matchmaking è filato liscio senza problemi di connessione: una buona indicazione della stabilità generale, sempre piacevole da riscontrare in una beta. A parte un singolo glitch a causa del quale il corpo di un nemico ucciso è restato a mezz'aria, l'esperienza è stata generalmente stabile senza altri bug durante il gameplay.

A livello tecnico, le prime impressioni suggeriscono una presentazione sub-nativa come quella di Advanced Warfare su Xbox One, ma l'immagine appare meno definita. La risoluzione nel multiplayer di questa versione Xbox One è di 1600x900 (anche se, curiosamente, quest'immagine sembra manifestarsi a 1360x900). È una scelta interessante visto che Advanced Warfare ha optato invece per 1360x1080, vale a dire quasi lo stesso numero di pixel ma con una distribuzione differente sui due assi. Vi sono state delle discussioni circa la sfocatura delle versioni PS4 e Xbox One della beta: è stato confermato che l'anti-aliasing è un SMAA T2x, il che spiega come la qualità dell'immagine presentata non derivi dalla risoluzione di rendering.

Call of Duty: Blacks Ops 3 offre 60fps virtualmente fissi su Xbox One, con degli impercettibili accenni di tearing.

La combinazione di questi due elementi non è però una buona notizia per Xbox One. Edifici, vegetazione e oggetti distanti appaiono considerevolmente meno definiti che nella versione PS4 a 1080p nativi, e i dettagli di texture e normal maps sbavati. La minor nitidezza rende più difficile scorgere altri giocatori in lontananza, in particolare quando sono accucciati dietro un veicolo o distesi a terra in aree con colori simili. Ovviamente i bersagli mobili sono più facili da vedere, ma i nemici stazionari tendono a confondersi con lo scenario circostante. Per fortuna ciò non è abbastanza da rovinare il gameplay a distanza (dopotutto, la presentazione è uguale per tutti gli utenti di una data piattaforma), ma in base a quanto offerto dalla beta al momento, PS4 è la scelta migliore come lo era nel caso di Advanced Warfare.

A parte la differenza nella nitidezza tra le due piattaforme, causata dal deficit di risoluzione su Xbox One, entrambe le versioni di Black Ops utilizzano elementi di base identici e vantano effetti della stessa qualità. Inoltre, il filtering trilineare confonde il dettaglio delle texture lontane nella stessa misura in entrambe le versioni.

Quanto alle prestazioni, la decisione di optare per i 900p ha dei chiari benefici per la stabilità del motore, che mantiene quasi continuamente i 60fps durante il gameplay. Il frame-rate traballa raramente nel corso di una partita quando il giocatore è attivo, e ciò permette un'azione reattiva a bassa latenza. Le prestazioni restano stabili anche con il motore sotto sforzo, con esplosioni ed effetti alpha che non si fanno quasi sentire quando l'azione si infiamma. L'unico calo accentuato nel frame-rate su Xbox One avviene nelle transizioni che comprendono la Killcam, irrilevanti per il gameplay e praticamente quasi impercettibili.

PlayStation 4Xbox One
Black Ops 3 gira a 900p su Xbox One, e come risultato perde in nitidezza in confronto alla versione PS4 a 1080p. La differenza si vede maggiormente su normal maps e vegetazione.
PlayStation 4Xbox One
Pop-in is visible on both consoles after re-spawning onto the map, with visible transitions between texture, normal map and shadow LODs - but once loaded, no further streaming is required. Generally speaking, PS4 seems to load the required assets a little faster, but it's a non-issue in multiplayer.
PlayStation 4Xbox One
Quando le console hanno completato lo streaming dei dati, è chiaro che elementi ed effetti sono gli stessi su PS4 e Xbox One.
PlayStation 4Xbox One
La mancanza del filtro anisotropico riscontrata nella beta PS4 si estende anche a Xbox One. La risoluzione inferiore rende la sfocatura del dettaglio delle texture distanti leggermente più evidente che su PS4.
PlayStation 4Xbox One
La qualità delle ombre è identica sulle due piattaforme.

Proprio come su PlayStation 4, è presente una sincronia verticale adattiva. In caso il motore non riesca a renderizzare un fotogramma nei 16,7ms previsti, gli viene concesso del tempo aggiuntivo e l'aggiornamento dello schermo successivo causa del tearing. Su PS4 il tearing avviene solamente nella parte superiore dello schermo, con il gioco che perde un fotogramma invece di permettere che il fotogramma si sovrapponga nella parte più visibile dello schermo. Presumiamo che su Xbox One la situazione sia la stessa, ma è difficile da dire: il tearing è molto meno pronunciato, e per quanto abbiamo visto non viaggia mai abbastanza verso il basso dello schermo da causare la perdita di un fotogramma. Quest'approccio 'elastico' alla sincronia verticale è ideato per mettere su schermo i fotogrammi il più velocemente possibile, ma non al punto da compromettere visibilmente la qualità dell'immagine.

La gestione dei 60fps non è altrettanto solida su PlayStation 4. Dei piccoli cali di frame-rate compaiono più frequentemente nel corso delle partite, ma sono lievi e difficilmente in grado di rovinare l'esperienza alla maggior parte dei giocatori. Nelle scene con molti effetti, in cui la console di Sony è in svantaggio, il frame-rate si mantiene a poco più di 50fps per brevi periodi di tempo, mentre Xbox One mantiene quasi sempre 60fps stabili.

Per quanto riguarda le prestazioni, i risultati di questa beta sembrano abbastanza semplici da interpretare. Entrambe le versioni di Black Ops 3 si comportano bene nel multiplayer, fornendo controlli reattivi perfettamente adeguati all'azione frenetica. Xbox One gode comunque di un livello di stabilità superiore, ma a un prezzo: l'immagine non è nitida come su PS4, e ciò influenza il gameplay come in Advanced Warfare, solo che questa volta è più difficile scorgere i dettagli in lontananza.

La nostra analisi della beta di Black Ops 3 su PlayStation 4. Il gioco è solido, ma la risoluzione a 1080p nativi è abbinata a prestazioni meno stabili.

Per ora i 60fps quasi sempre stabili e la migliore presentazione di PS4 offrono nel complesso la migliore esperienza, anche se Xbox One vanta maggiore stabilità nelle prestazioni. Tra piccolissime fluttuazioni nel frame-rate e una risoluzione inferiore sceglieremmo la prima opzione, ma dobbiamo ricordare che Black Ops 3 è ancora in sviluppo e c'è ancora tempo per ottimizzare. Lo scorso anno, Sledgehammer ha portato all'ultimo minuto la risoluzione da 1600x900 a 1360x1080 su Xbox One, un incremento di appena il 2% ma che ha migliorato la presentazione limitando i difetti di upscaling a un solo asse. Siamo sicuri che Treyarch esaminerà le opzioni a sua disposizione per migliorare la presentazione, in base al feedback dei giocatori.

Resta da vedere come lo studio deciderà di utilizzare il tempo di sviluppo residuo, ma sembra che le basi del multiplayer siano già al loro posto. Il multiplayer di Black Ops 3 è ora un fattore noto, mentre la campagna in singolo e co-op resta un'incognita. Treyarch ha storicamente spinto la sua tecnologia di rendering al limite nelle modalità campagna, e siamo impazienti di vedere cosa farà stavolta per il suo debutto su current-gen.

Contenuti correlati o recenti

The Last of Us: Parte II si svela nel nuovo State of Play! Alle 21:45 lo commentiamo in diretta

Naughty Dog è pronta a stupirci con una full immersion imperdibile?

The Last Guardian starebbe per tornare con un film targato Sony Pictures

La favola videoludica di Fumito Ueda rinasce con un nuovo progetto?

GTA 6 uscirà addirittura nel 2023?

I documenti finanziari di Take-Two sembrano svelare un lancio lontanissimo.

Smite sta per accogliere Cthulhu come nuova divinità

Hi-Rez pubblica un nuovo trailer per il Grande Antico più amato.

Articoli correlati...

Ghost of Tsushima si ispira al primo splendido Red Dead Redemption

Sucker Punch ammette di aver preso spunto anche da Zelda: Breath of The Wild.

Remedy è al lavoro sul misterioso videogioco 'BigFish'?

Il nome in codice del possibile nuovo progetto.

Commenti (18)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza