Le mod per PC possono eguagliare Skyrim Special Edition? - articolo

Il Digital Foundry prova a replicare la rimasterizzazione.

Skyrim Special Edition aggiunge una serie di ritocchi grafici, di cui vi abbiamo già parlato, che vanno da vegetazione extra, shader migliori, profondità di campo dinamica e illuminazione volumetrica. Ovviamente, possiamo avere molti di questi upgrade già adesso, semplicemente utilizzando le mod della versione PC. Dopo il nostro ultimo confronto, la domanda che ci siamo posti è: possiamo riprodurre questa nuova edizione di Skyrim utilizzando alcune delle mod più popolari?

La quantità di mod disponibili può essere soverchiante, e molte sono di qualità variabile oltre che avere problemi qualitativi e di compatibilità. Se volete avvicinarvi ai risultati di Bethesda, un ottimo punto di partenza è comunque la mod RealVision ENB. Questa mod compila molti effetti post-processing in un comodo pacchetto, anche se la configurazione è un po' convoluta. Sul sito Nexusmods vi sono delle istruzioni complete per aiutare nel procedimento, oltre a una lista di mod opzionali che è possibile installare.

Nel nostro caso, abbiamo scelto tre extra specifici. Il primo è il pacchetto di texture Skyrim HD, un download da 3GB che sostituisce completamente tutte le texture del gioco con versioni di qualità superiore. È una scelta obbligata al giorno d'oggi (le texture del gioco originale non sono invecchiate bene), e richiede solo lo spostamento di una cartella 'textures' nella directory d'installazione. Allo stesso modo, è d'obbligo anche la mod HD Plants and Herbs disponibile su Steam Workshop, e la serie Enhanced Towns and Villages aiuta a riempire posti come Riverwood e Whiterun con della vegetazione aggiuntiva.

Le mod su PC possono reggere il confronto con la rimasterizzazione Elder Scrolls 5: Skyrim Special Edition?

Con questi miglioramenti grafici, la differenza è stupefacente, e a volte la qualità surclassa quella della rimasterizzazione ufficiale. Il cambiamento maggiore è apportato dalle mod che intervengono sulle città (applicate a ciascun luogo), che non si fermano al semplice cospargimento di piante aggiuntive che vediamo nella rimasterizzazione. La mod, invece, riempie interamente posti come Riverwood di alberi, NPC, fauna selvaggia e molto altro. Manca dell'approccio sottile di Bethesda, ma mostra anche fino a che punto avrebbe potuto spingersi lo sviluppatore da questo punto di vista, se solo avesse voluto cambiare di più l'aspetto originale del gioco.

L'altra miglioria principale è la qualità delle texture. In combinazione con la mod RealVision il 2K texture pack incrementa il dettaglio di tutte le superfici del mondo di gioco, conferendo un aspetto molto più nitido a strade di ciottoli e fiancate montuose. Anche gli shader dell'acqua sono stati sostituiti nel caso di un fiume vicino, caratterizzato ora da un flusso d'acqua più veloce e da riflessi a risoluzione superiore. A difesa di Skyrim Special Edition, c'è da dire che il materiale mostrato soffre di una certa compressione, ma i confronti diretti mostrano che l'approccio degli utenti è ugualmente ambizioso di quello ufficiale, se non di più.

Un'area in cui la nostra versione PC modificata non è all'altezza riguarda gli shader della neve, comparto in cui la Special Edition ha alcuni vantaggi. Il 2K Texture Pack aumenta solo la risoluzione degli elementi, ma l'upgrade ufficiale rende vive queste superfici ghiacciate con uno shader più animato. Anche con tutte le mod che abbiamo provato, si è rivelato difficile eguagliare questo risultato, segno che vi sono dei vantaggi anche nell'upgrade ufficiale.

Special EditionModded OriginalOriginal
Con una combinazione di RealVision ENB, 2K texture pack e mod Enhanced Towns and Villages, è possibile apportare dei grossi cambiamenti tramite le mod su PC. I risultati sono molto differenti rispetto alla rimasterizzazione ufficiale, ma l'incremento nella qualità delle texture ottenibile tramite mod è un chiaro vantaggio.
Special EditionModded OriginalOriginal
Purtroppo il 2K texture pack non offre shader della stessa qualità di quelli della rimasterizzazione, pur migliorando ottimamente gli shader dell'acqua.
Special EditionModded OriginalOriginal
Un'altra cosa che abbiamo faticato a riprodurre con le mod è la nebbia volumetrica. Gli update del motore di Skyrim la aggiungono in una maniera più elegante rispetto ai metodi realizzati dagli utenti che abbiamo visto finora.
Special EditionModded OriginalOriginal
Densità e qualità della vegetazione sono facili da migliorare trqamite le mod, e i risultati sono spesso radicali.
Special EditionModded OriginalOriginal
L'effetto della profondità di campo della mod RealVision ENB è ben fatto. Notate la parte superiore sinistra: la soluzione è completamente dinamica, ed è in pari con quella della rimasterizzaione. I funghi aggiuntivi della rimasterizzazione indicano un livello di dettaglio secondario aggiunto da Bethesda che non siamo riusciti a replicare con le mod.

Il valore della mod RealVision ENB sta negli effetti post-processing, con l'aggiunta di ua buona profondità di campo e lens flare. Come nella Special Eidtion, ciò regola dinamicamente la profondità di campo in base alla vicinanza di un oggetto all'inquadratura, e il risultato finale è sorprendentemente rifinito. Anche le tonalità più calde della rimasterizzazione possono essere replicate con facilità, anche se per i nostri gusti gli scenari di Skyrim si sposano meglio con le sue tradizionali tonalità fredde.

È comunque difficile dire che questa versione PC modificata eguagli totamente, o migliori, Skyrim Special Edition. I miglioramenti di vegetazione, texture e shader sono dei grandi vantaggi delle mod, così come l'aggiunta della profondità di campo. L'unica difficoltà è riuscire a ottenere qualcosa di simile alla nuova illuminazione volumetrica, una funzione presa dai nuovi titoli basati su Creation Engine come Fallout 4 e adattata retroattivamente a Skyrim. Alcuni hack permettono di generare nebbia e profondità, ma nessuno di quelli testati eguaglia con precisione l'illuminazione aggiornata del motore di Bethesda.

L'esperimento è dunque interessante, ma i risultati altalenanti. Un grosso vantaggio per i giocatori PC è che la Special Edition è un'applicazione a 64-bit. Come confermato da Pete Hines di Bethesda, la Special Edition non sarà frenata dai limiti di RAM dell'attuale eseguibile a 32-bit, vale a dire un tetto di 3.5GB di memoria che può causare delle instabilità se superato. Alcune mod hanno già trovato il modo di aggirare questo limite, ma è bello vederlo applicato al gioco nell'insieme, e sarà interessante vedere come ne beneficerà la scena delle mod in futuro.

Skyrim Special Edition sarà disponibile da ottobre, e sarà gratuita per chiunque possiede la versione PC e tutti i DLC. Se non potete attendere fino ad allora, l'incredibile disponibilità di mod può decisamente avvicinarsi a quell'esperienza, e in alcuni modi superarla, sempre che abbiate la pazienza di sperimentare. Chi è disposto ad attendere, avrà da Bethesda un upgrade senza grattacapi che dà spesso priorità a sottili upgrade grafici rispetto a revisioni radicali del design grafico originale di Skyrim.

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Thomas Morgan

Thomas Morgan

Senior Staff Writer, Digital Foundry

32-bit era nostalgic and gadget enthusiast Tom has been writing for Eurogamer and Digital Foundry since 2011. His favourite games include Gitaroo Man, F-Zero GX and StarCraft 2.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza