GameStop e il boom in borsa: l'investitore Michael Burry visto in 'La Grande Scommessa' citato in giudizio dalla SEC

L'indagine su GameStop continua.

Il famoso investitore Michael Burry ha rivelato su Twitter di aver ricevuto un mandato di comparizione dalla Securities and Exchange Commission in relazione alla sua indagine su GameStop. Burry, che guida Scion Asset Management, è diventato famoso scommettendo contro i titoli ipotecari prima della crisi del 2008. Burry è stato raffigurato nel libro di Michael Lewis "La grande scommessa" e nel successivo film vincitore dell'Oscar.

Il gestore di hedge fund aveva scambiato azioni GameStop e commentato pubblicamente il titolo negli ultimi anni. Alla fine del 2018, Burry ha rivelato per la prima volta una posizione di $ 6,8 milioni nel rivenditore di videogiochi. Nei trimestri successivi, l'investitore è uscito e rientrato nel titolo più volte e la sua quota valeva più di 17 milioni di dollari alla fine del terzo trimestre del 2020 fino a quando non ha chiuso la posizione nel trimestre successivo.

"Chi ha ricevuto un mandato di comparizione SEC su $ GME?" ha scritto Burry il 24 settembre in un tweet ora cancellato che includeva una copia di una lettera dell'agenzia di regolamentazione. "In realtà, so chi, sono sul mio mandato di comparizione. Con tutto quello che sta succedendo nel mondo..."

n1

Otto mesi dopo l'epica breve compressione, la saga di GameStop continua a trascinarsi con gli investitori al dettaglio che continuano a sostenere le azioni ben al di sopra degli obiettivi di prezzo degli analisti.

Fonte: Kotaku

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza