Halo 3: ODST

No Master Chief, no party.

Con oltre 27 milioni di copie vendute in tutto il mondo, la serie Halo si è rivelata nei suoi 10 anni di vita uno dei capisaldi nel panorama Xbox. Master Chief è diventato in breve l'iconico emblema di Microsoft, e l'epica lotta contro i Covenant ha appassionato e coinvolto giocatori in ogni dove (non senza qualche discussione sull'evoluzione della saga, specie dal punto di vista meramente qualitativo...).

Conclusa la trilogia principale e chiusa la felice parentesi RTS di Halo Wars, è finalmente venuta l'ora di tornare ad imbracciare le armi per vivere una nuova avventura nell'universo creato da Bungie. In Halo 3: ODST vivrete infatti gli eventi narrati nell'ultimo capitolo della serie ufficiale da una prospettiva radicalmente diversa, guardando il mondo attraverso gli occhi (anzi il casco!) di alcuni membri delle cosiddette Truppe Orbitali d'Assalto.

Via libera allora ad un'inedita campagna incentrata sull'invasione di New Mombasa da parte dei Covenant, con tanto di differenti personaggi utilizzabili e reiterati flashback inseriti per rendere ancora più sfaccettata e complessa la narrazione.

1
Ogni copia di Halo 3: ODST conterrà l'invito per l'esclusiva beta multiplayer di Halo Reach, in arrivo nei prossimi mesi. Saggia mossa di marketing dello zio Bill.

Nei panni di un Orbital Drop Shock Trooper la vita sarà comunque piuttosto diversa da quella di un soldato Spartan: stavolta infatti non impersonerete un super guerriero corazzatissimo e dotato di abilità al di sopra della norma, ma in qualità di Truppa Orbitale d'Assalto dovrete puntare tutto sulla strategia e sull'intelligenza bellica. Da questo punto di vista il lavoro svolto da Bungie è indubbiamente pregevole: pad alla mano il Rookie di ODST (silenzioso novellino con cui si apre il primo capitolo già visto in demo allo scorso E3...) si comporta in maniera nettamente diversa da Master Chief, con una velocità ed una resistenza palesemente minori.

Le novità più significative riguardano indubbiamente l'interfaccia e la gestione dell'energia: i membri dell'ODST sono infatti equipaggiati con un particolare casco dotato di visori (vagamente ispirati a quelli di Metroid Prime) che vi orienteranno nel corso dell'avventura segnalandovi oggetti chiave e nemici, mentre per quanto riguarda la vita del vostro avatar si segnala l'eliminazione (non completa) del meccanismo di ricarica dell'energia in favore della classica barra della salute. Soluzioni non certo rivoluzionarie o epocali, ma comunque efficaci per dare un carattere leggermente diverso all'esperienza ludica.

2
Nonostante l'enfasi sulla campagna, sono pronto a puntare su una durata complessiva della stessa non superiore alle 6 ore. Chi accetta la scommessa?

A dispetto dell'enfasi sulla campagna il multiplayer rimane ancora una volta il fulcro dell'offerta di Halo 3: ODST: non soltanto nella confezione verrà incluso un dvd extra contenente tutte le mappe originali di Halo 3 ed i pacchetti Legendary, Heroic e Mythic, ma avrete anche modo di divertirvi con Firefight, inedita modalità per 4 giocatori leggermente ispirata (o se preferite brutalmente scopiazzata, tanto per dire le cose stanno) all'Orda di Gears of War 2.

Inutile nasconderci dietro ad un dito: nonostante qualche chicca marginale e qualche aggiustatina qua e là Halo 3: ODST appare più come un riempitivo/contentino per i fan sfegatati della serie che come un imperdibile FPS a tutto tondo. Tecnicamente piacevole ma tutt'altro che avveniristico (Killzone 2 è alla fine arrivato e non possiamo far finta di nulla...), mi ha dato l'idea di una sorta di divertente cavallo di Troia perfetto per creare hype in attesa del pezzo davvero grosso (ovvero il misterioso Halo Reach in arrivo a fine 2010...). Mi sbaglierò? Speriamo, anche se un tocco di coraggio in più sarebbe stato sicuramente apprezzabile. Per un'ulteriore chiarimento da questo punto di vista, vi rimando all'analisi tecnica fatta da Digital Foundry con questo video esplicativo.

Halo 3: ODST uscirà il prossimo 22 settembre in esclusiva per Xbox 360 al prezzo stimato di 49.99 Euro.

Contenuti correlati o recenti

Battlefield arriva il prossimo anno...su mobile

L'annuncio di EA Ŕ arrivato oggi.

Battlefield 6 uscirÓ quest'anno ed Ŕ sviluppato da ben 4 studi

Il team assicura che ulteriori informazioni verranno date presto.

Call of Duty: Warzone sarÓ supportato per molti anni

Infinity Ward ha grandi piani per il battle royale.

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza