Il Sabato di Cartoons on the Bay

Gli aggiornamenti di Eurogamer da Rapallo!

Sabato 17/04/10

In questi giorni si sta tenendo in quel di Portofino la manifestazione Cartoons on the Bay, il festival internazionale dell’animazione promosso dalla RAI e organizzato da RAI Trade con il sostegno di Terre di Portofino. Eurogamer è media partner ufficiale di questo evento e la nostra ciurma si è recata nella nota cittadina ligure per aggiornarci in tempo reale sull’evolversi degli eventi.

Il Sabato di Cartoons on the Bay volge dunque al termine, ed Eurogamer è lieta di raccontarvi i tanti appuntamenti che da due giorni si succedono qui nella baia di Rapallo.

Innanzitutto citiamo le prestigiosissime Master Class che si sono svolte a Villa Durazzo, di cui protagonista assoluto è stato Don Bluth con il suo socio Gary Goldman, dal titolo "Tecniche di regia e storytelling cinematografico".

Gli studenti presenti hanno avuto la fortuna di essere immersi letteralmente in un fiume di esperienze, tecniche e strategie di publishing per il futuro da parte di due delle figure che hanno, sotto tutti i punti di vista, precorso i tempi per quel che concerne il trend cross-mediale del momento (il termine più amato da questa edizione di COTB), con prodotti in animazione interattiva che hanno segnato la storia ed il cuore di molti di noi.

Bluth racconta non soltanto gli aspetti tecnici del loro successo ma anche l’origine del distacco con la Disney avvenuta ormai molti anni fa. In uno fra gli interventi in assoluto più interessanti a cui abbiamo avuto modo di assistere, il duo Bluth e Goldman ha dimostrato di guardare al futuro lanciando nuove sfide che troveranno sicuramente ampio spazio fra le piattaforme di ultimissima generazione come iPad e TabletPC, lasciando intendere che le meraviglie che hanno nel cilindro non sono assolutamente esaurite.

Dello stesso filone di pensiero l'intervento di Christy Dena, Direttrice della Universe Creation 101, compagnia dedita allo sviluppo di progetti creativi e servizi correlati all'intrattenimento in genere, dal titolo "Scenari cross-mediali per l'entertainment 3.0", che punta il dito sulla pletora di piattaforme adatte alla produzione indipendente e che saranno presto strumentali per rinnovare tutti i media classici come fumetti e puzzle soprattutto declinandone l'utilità per una vasta gamma di fasce d'età.

Al Cartoon Village, nella grande tensostruttura allestita proprio sul litorale, si è svolto un workshop dal titolo "Come fa un fumetto a diventare un videogioco", a cura di Red Whale, la casa delle idee italiana già famosa per aver dato la creatività sia nella scrittura che nelle matite a brand famosissimi come Winx e Monster Allergy, e l'Accademia Italiana Videogiochi, la prima struttura di formazione in Italia nell'ambito videoludico.

Forti della sinergia appena consolidata, AIV e Red Whale hanno mostrato ai 300 studenti delle classi superiori quale sia il percorso creativo, dall'ideazione alla creazione dell'art direction, e alla sua declinazione videoludica.

Vai ai commenti (8)

Riguardo l'autore

Eurogamer.it

Eurogamer.it

Redattore

Contenuti correlati o recenti

ArticoloIl multiplayer di Death Stranding ha cambiato le regole del gioco - editoriale

Storia di un comparto multigiocatore incredibile e di un milione e mezzo di mi piace.

Digital FoundryAbbiamo assemblato un PC 'next-gen' basato su Zen 2/Navi: quanto è più veloce delle console attuali? - articolo

Una configurazione sulla carta molto simile a quella delle console next-gen PS5 e Scarlett.

Articoli correlati...

Commenti (8)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza