Kena: Bridge of Spirits inizialmente aveva gli adorabili Rot come perfidi antagonisti

Ember Lab rivela la nascita dei Rot come i 'cattivi' di Kena: Bridge of Spirits.

I Rot sono senza dubbio i protagonisti in Kena: Bridge of Spirits. Queste adorabili e simpatiche creature hanno fatto innamorare tutti coloro che hanno giocato al titolo di Ember Lab.

Tuttavia, scopriamo che non sempre hanno avuto l'aspetto e il comportamento che conosciamo. In origine, infatti, erano decisamente meno adorabili.

Parlando con The Loadout, il chief of creative di Ember Lab, Michael Grier, e il produttore Thomas Varga, hanno discusso delle origini dei Rot e di come sono stati ispirati a creare compagni così adorabili per Kena.

"Il design originale dei Rot come nemici di Kena era pensato più come una forma liquida o appiccicosa di corruzione", affermano Grier e Varga. Questo perché erano in realtà gli antagonisti che cercavano di fermare Kena nel suo viaggio, ma lo sviluppo è rapidamente cambiato e Ember Lab "ha presto scoperto che renderli suoi compagni di squadra era la strada da percorrere".

Ma per renderli i compagni di Kena, lo studio californiano ha dovuto ridisegnare completamente questi blob, portando il team a guardare più lontano per trovare ispirazione per il nuovo look e la loro personalità.

"Abbiamo iniziato a prendere ispirazione da alcuni personaggi dello Studio Ghibli, come i film Spirited Away, My Neighbor Totoro e Princess Mononoke", affermano i due. Questo può certamente essere visto nel modo in cui i Rot si animano e interagiscono con Kena sullo schermo. Il team ha anche "incluso elementi di vita vegetale nei loro progetti per collegarli al loro ambiente e aiutarli a mimetizzarsi con la foresta".

Dopo tutto il duro lavoro su Kena: Bridge of Spirits, lo studio sta ora lavorando sul suo prossimo progetto, che sembra essere qualcosa di completamente nuovo.

Fonte: Theloadout.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Metroid Dread: perché Samus è così silenziosa? La risposta del producer Yoshio Sakamoto

Ecco perché la protagonista di Metroid Dread non parla molto.

'Bloodborne 2 per PS5 e Bloodborne Remastered per PS5 e PC in sviluppo presso Bluepoint'

Dopo i primi rumor su Bloodborne arrivano conferme da un altro insider!

Marvel's Guardians of the Galaxy su PC richiede addirittura 150 GB

Oltre a un notevole spazio, ecco cosa servirà per far girare Marvel's Guardians of the Galaxy su PC.

Minecraft : The Wild Update è il prossimo grande aggiornamento

Minecraft: The Wild Update sarà disponibile nel 2022.

Articoli correlati...

Raccomandato | Death Stranding: Director's Cut - recensione

Il Grande Messo è tornato, più bello e in forma che mai.

Articolo | Marvel's Guardians of the Galaxy - prova

Ha detto "benvenuto nei Guardiani della Galassia spaccacubi", solo che non ha detto "cubi"!

Raccomandato | Kena: Bridge of Spirits - recensione

Un viaggio che tocca il cuore e lo spirito.

Articolo | BioShock, Rapture, Columbia e...? La rivoluzione narrativa di Ken Levine e Ghost Story Games

“Sono stufo di lavorare 5 anni a un videogioco lineare che viene finito in un weekend”.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza