Primi dettagli per LA Noire

Con una nuova tecnologia di motion capture.

Il thriller di Rockstar conosciuto come LA Noire potrebbe cambiare per sempre il modo in cui gli attori vengono riprodotti all'interno dei videogiochi. Gli sviluppatori del Team Bondi stanno utilizzando una nuova tecnologia, creata dal partner Depth Analysis, per catturare tutti gli aspetti di una performance nel loro insieme, unendo quindi audio, movimenti e componente visiva in genere.

"Tradizionalmente, un minuto di animazioni facciali potrebbe impegnare un paio di animatori per un mese. L'idea è quella di poter produrre tutto in serie. Siamo in grado di produrre circa 20 minuti di riprese al giorno, senza soluzione di continuità, non ho nemmeno bisogno di charachter artist o animatori che lavorino con me", ha dichiarato Oliver Bao a Game Informer (segnalato daVG247).

Il leader del team, Brendan McNamara, ha dichiarato che titoli come Uncharted 2 e Mass Effect 2 al confronto possiedono dei personaggi che sembrano dei "pesci rossi" e ha precisato e con questa tecnologia la sincronizzazione labiale non costituirà più un problema.

Questo metodo ha permesso a McNamara di realizzare 2000 pagine di script che prevedono la partecipazione di 300 attori. Se si considera che un film nella media ha una sceneggiatura tra le 95 e le 125 pagine, si può comprendere facilmente la quantità di materiale che è stato messo a punto per questo titolo. Il regista Michael Uppendahl ha fornito il suo supporto e dirigerà star come Aaron Staton.

"Ovviamente si tratta di una grande tecnologia ma l'aspetto fondamentale per noi è che, quando si interroga qualcuno, è possibile leggere le sue espressioni e capire se sta mentendo", ha continuato McNamara. "È una componente fondamentale del gameplay".

Le interrogazioni saranno uno dei capisaldi di LA Noire, ogni aspetto interessante potrà essere automaticamente registrato in un notebook. Il personaggio principale, Cole Phelps, potrà sfruttare vari metodi, cercare la via della persuasione oppure forzare le persone a fornire le giuste risposte.

Il gioco vedrà Phelps intento a scalare i vertici del Los Angeles Police Department, e per ottenere l'obiettivo dovrà collaborare con vari individui.

"Il personaggio all'inizio sarà completamente differente rispetto a come diventerà alla fine. Si tratta di un viaggio. Nella maggior parte dei giochi, anche nei miei vecchi titoli, i protagonisti che sono in un modo all'inizio lo sono anche alla fine. Non è così nei film o nella letteratura, la gente cambia. Vogliamo che facciate un viaggio insieme a lui".

Vi ricordiamo che il titolo è previsto su PS3 e Xbox 360 il prossimo autunno, salvo ulteriori (probabili?) rinvii.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza