ModNation Racers

Andiamo a caccia del titolo MRC!

Nel corso degli anni, alla luce dell’incredibile successo riscosso dal franchise di Mario Kart, numerose software house hanno tentato di lanciarsi nel mondo dei party racer ma poche sono riuscite nel difficile compito di realizzare dei prodotti che potessero reggere il confronto con il capolavoro Nintendo... dove molti hanno fallito, Sony potrebbe però avere successo. Grazie a una serie d’interessanti feature, ModNation Racers si candida infatti non come un semplice clone di Mario Kart, bensì come una sua valida alternativa. Siete pronti a scendere in pista?

Non appena avrete installato il gioco, un processo che, come di consueto, richiederà circa 10 minuti, farete la conoscenza del vostro piccolo alter ego, un simpatico graffitaro ritrovatosi a gareggiare nella prestigiosissima ModNation Racing Championship quasi per caso. Conclusa la breve sequenza introduttiva in cui scoprirete la vera identità del vostro capo meccanico, arriverà finalmente il momento di scendere in pista per una gara di prova che vi permetterà di familiarizzare con la realtà di gioco e, soprattutto, i comandi.

A questo punto, avendo ottenuto il definitivo e ufficiale accesso alla competizione, vi ritroverete all’intero della Stazione Gare, una sorta di base operativa dove, guidando liberamente il vostro kart, potrete accedere alle varie aree di gioco.

3
Il sapiente uso delle armi sarà fondamentale ai fini del successo.

Potrete dedicarvi alle Gare Veloci, al Multiplayer (disponibile anche in split screen per un massimo di quattro giocatori), alle varie “community feature”, ovvero una serie di funzioni legate alla community del gioco, quali classifiche e sfide del giorno, e ovviamente alla Carriera.

Tale modalità si snoda attraverso un buon numero di gare in cui avrete un duplice obiettivo: piazzarvi almeno sul podio per sbloccare le fasi successive della competizione, e completare determinati obiettivi che, durante ogni gara, vi spingeranno a dare sempre il massimo. Questo genere di obiettivi, legati ad esempio al raggiungimento di un certo numero di punti scia (ottenibili tallonando un pilota davanti a voi) o punti derapata (ottenibili sgommando in qualsiasi parte del circuito), vi permetteranno di conquistare nuovi elementi inediti che potrebbero permettervi di personalizzare ulteriormente il kart o il vostro personaggio.

La modalità Carriera è inoltre impreziosita da una serie di filmati in cui due buffi commentatori del canale televisivo dedicato Mod Sports, vi forniranno qualche informazione sulle gare che vi appresterete a intraprendere. Si tratta ovviamente di brevi filmati “di contorno” che, pur essendo privi di una reale utilità, sono comunque in grado di arricchire l’esperienza e, di riflesso, incrementare il coinvolgimento dei giocatori nella bizzarra realtà proposta.

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (12)

Riguardo l'autore

Davide Persiani

Davide Persiani

Redattore

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

Digital FoundrySackboy: A Big Adventure: ecco come Sony affronta il gap generazionale - articolo

Vediamo come un gioco di lancio PS5 si adatta anche a PS4 e Pro.

PS5: dov'è ancora disponibile all'acquisto?

Nuove scorte su Monclick, ecco la pagina da tenere d'occhio!

Katamari Damacy REROLL - recensione

Rotola piccolo principe, rotola.

Videogiochi con controlli invertiti? Perfino degli scienziati stanno cercando di capire il perché

Un ricerca punta a capire perché alcuni giocatori usano i controlli invertiti.

Articoli correlati...

Commenti (12)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza