Monster Hunter Rise: Guida alle build definitive dello Spadone

Le migliori build endgame dello Spadone, o Greatsword, in Rise.

Monster Hunter Rise, come da tradizione, inaugura già dagli ultimi battiti dell'avventura un corposo comparto endgame che sarà costantemente aggiornato con nuovi mostri e nuove sfide per tutti i cacciatori.

Arrivati al Grado Cacciatore 7, infatti, bisogna iniziare a preoccuparsi della propria build, forgiando determinati pezzi di armatura e gioielli, oltre che, nel caso di Rise, tentando la fortuna con la lotteria dei Talismani per dare vita alle combinazioni più pericolose.

Oggi parleremo dello Spadone, conosciuto anche come Greatsword, presentandovi quelle che sono le build consigliate dai migliori giocatori al mondo con la suddetta arma.

Spadone in Monster Hunter Rise: Migliori Build Endgame

La maggior parte delle informazioni sulle build endgame dello Spadone provengono dalle assurde analisi di Daykeras, che ha condiviso con tutti gli utenti reddit e Discord le formule matematiche nascoste dietro il danno dell'arma. Anche se Daykeras ha diffuso una moltitudine di build potenzialmente viabili in endgame, in questa guida ci concentreremo principalmente su due opzioni, una pensata per massimizzare i danni nei punti deboli del mostro, l'altra per raggiungere il più alto danno raw in qualsiasi punto colpiate.

Lo Spadone, a differenza di quanto potrebbe sembrare, è una delle armi più tecniche di Monster Hunter. Per utilizzarla al meglio è necessaria una conoscenza estremamente approfondita dei moveset dei mostri, dei propri tempi di attacco e soprattutto della distanza coperta da ciascun colpo. Questo perché in primo luogo ogni colpo a vuoto porta una straordinaria perdita di tempo, e in secondo perché sì, si colpisce come dei treni, ma quante volte si riesce effettivamente a colpire come vogliamo e nel punto esatto che vogliamo colpire? Le build che abbiamo selezionato tentano di ovviare proprio a questo problema: c'è una build per i giocatori più esperti, che sanno massimizzare il danno nel punto debole, e una build comfort, pensata per premiare qualsiasi colpo.

Vi lasciamo, di seguito, alle migliori build endgame dello Spadone e alla loro spiegazione:

Build 1: Nargacuga Punto Debole

  • Spadone Albero Nargacuga: Lo Spadone finale nell'albero del Nargacuga mette sul piatto una lama bianca, un elevatissimo bonus all'affinità e una buona potenza d'attacco, elementi che la rendono un'arma letale. Per quanto riguarda il bonus furia, applicate il bonus attacco. Per uno Spadone sacrificare attacco Raw in cambio di affinità e acutezza sembra una follia, ma se colpite i punti deboli con consistenza questa è la scelta migliore, ed è il tema cui l'intera build ruota attorno.
  • Elmo Barroth S: Bonus Attacco, Bonus Difesa, Guardia Offensiva e due slot per gioielli di cui uno di grado 2 rendono questo pezzo una scelta versatile ed efficace per qualsiasi giocatore di Spadone.
  • Petto Remobra S: L'unico motivo per cui si indossa questo pezzo, che ha un solo slot gioiello di livello 1 e scarse difese, è quello di impossessarsi del perk Bonus Critico 1, che è fondamentale in una build che mira a colpire solo i punti deboli.
  • Bracciali Rathalos S: I bracciali del Rathalos sono come sempre la scelta migliore per chiunque stia cercando di massimizzare il perk Bonus Attacco, e lasciano anche un po' di spazio per la personalizzazione.
  • Elitre Skalda/Spio S: Vediamo sempre più spesso questo pezzo nelle build. Il motivo? Punto Debole 2, una skill potentissima che non si può ottenere dai gioielli, ma solo dai talismani, ed è indispensabile sacrificare un po' di difese per ottenere questi due punti.
  • Hakama D'oro: Gli stivali del Rajang si portano dietro Forza Latente e soprattutto Bonus Critico 2, con anche un paio di slot per gioielli aggiuntivi. Questo set, in effetti, permette di raggiungere Bonus Critico 3 solamente con i pezzi di default.

Così com'è, la build non è ovviamente completa. Avrete bisogno di un Talismano di rarità 7 con almeno 1 punto perk Punto Debole e uno slot per gioielli di grado 2. Una volta che avrete un talismano che rispetta queste caratteristiche, potrete dedicarvi ai gioielli: le priorità assolute sono quelle di procurarsi Concentrazione di livello 3, per ridurre il tempo di carica degli attacchi, senza dimenticare Bonus Attacco, che deve arrivare imperativamente a 7. Per il resto, potete scegliere quel che preferite.

Build 2: Tigrex Comfort e Danno Ovunque

  • Spadone Albero Tigrex: Lo Spadone del Tigrex ha un danno e un moltiplicatore più elevati di qualsiasi altra arma simile, persino di quella del Goss Harag, che a un primo sguardo potrebbe sembrare superiore. Invece non è così, e questo set ne stempera i difetti per renderla un'arma di distruzione di massa.
  • Elmo Barroth S: Bonus Attacco, Bonus Difesa, Guardia Offensiva e due slot per gioielli di cui uno di grado 2 rendono questo pezzo una scelta versatile ed efficace per qualsiasi giocatore di Spadone.
  • Petto Anjanath S: Anajanath significa botte violente, ed è l'unica cosa che conta in questa build.
  • Bracciali Rathalos S: I bracciali del Rathalos sono come sempre la scelta migliore per chiunque stia cercando di massimizzare il perk Bonus Attacco, e lasciano anche un po' di spazio per la personalizzazione.
  • Elitre Skalda/Spio S: Vediamo sempre più spesso questo pezzo nelle build. Il motivo? Punto Debole 2, una skill potentissima che non si può ottenere dai gioielli, ma solo dai talismani, ed è indispensabile sacrificare un po' di difese per ottenere questi due punti.
  • Stivali Lingotto S: Dato che non ci interessa Bonus Critico proveniente dal set del Rajang, qui si punta su questi stivali che forniscono Bonus Attacco 2 e Occhio Critico 2 che, aumentando l'affinità, corregge quella dell'arma del Tigrex.

Questa è la build che ci sentiamo di consigliare a qualsiasi neofita dello Spadone, perché non ha particolari requisiti in battaglia: dovete semplicemente pestare il mostro il più forte possibile, e a meno che non siate perfetti nell'infliggere colpi sempre nei punti deboli, il vostro output di danno sarà superiore rispetto a qualsiasi altra build candidata alla vetta. Il livello di attacco effettivo, a questo proposito, è il più alto ottenibile in tutto Monster Hunter Rise, inoltre la build mette sul piatto 5 slot gioiello di livello 1 per una personalizzazione pressoché totale. A voi la scelta!


Nella Guida Completa di Monster Hunter Rise:


Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza