Activision Blizzard vuole sospendere la causa su molestie sessuali e discriminazioni intentata dalla California

Activision Blizzard vuole esaminare l'accusa dell'agenzia governativa.

Activision Blizzard vuole sospendere il caso del California Department of Fair Employment and Housing in modo che possa esaminare le accuse di violazioni dell'etica da parte dell'agenzia.

L'EEOC la scorsa settimana ha dichiarato che una coppia di avvocati del DFEH a capo dell'agenzia aveva precedentemente prestato servizio presso l'EEOC e avevano diretto l'indagine dell'agenzia federale su Activision Blizzard.

Questa indagine ha portato a una causa e a un accordo proposto di $18 milioni, oltre alla formazione obbligatoria e a cambiamenti operativi presso il publisher. Tuttavia, il DFEH si è opposto a tale accordo, esprimendo in particolare il timore che potesse compromettere la propria causa contro Activision Blizzard.

Inoltre, Activision Blizzard ha presentato un'altra richiesta per designare il suo caso come legislazione "complessa" e si è trasferita in un altro tribunale più adatto a gestire la natura complicata di questo caso, citando gli intrecci di EEOC e DFEH e l'affermazione del publisher secondo cui il DFEH "ha distrutto le informazioni che era tenuto a preservare". (Il DFEH ha accusato Activision Blizzard della stessa cosa ad agosto.)

activision_blizzard_stock

"Non vediamo l'ora di risolvere il caso con il DFEH in modo equo in un tribunale appropriato", ha affermato un rappresentante di Activision Blizzard. "Condividiamo l'obiettivo di EEOC e DFEH di un luogo di lavoro sicuro e inclusivo che premi equamente i dipendenti e rimaniamo impegnati nell'eliminazione di molestie e discriminazioni sul nostro posto di lavoro".

Il cambio di sede sembra essere un raro punto di accordo tra il DFEH e Activision Blizzard in questo complicato caso.

Fonte: Gamesindustry.biz.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

PlayStation ha già pronto un 'suo' Xbox Game Pass: il report di Jason Schreier

Sony sta cominciando ad affrontare il competitor con un modello molto simile al Game Pass.

PlayStation Game Pass? 'Non aspettatevi le grandi esclusive Sony al day one come su Xbox'

Jason Schreier ci tiene a fare chiarezza sul 'Game Pass' di Sony.

'PlayStation Game Pass sarà anche su PC'

Il "Game Pass" di PlayStation sarà su PC per una insider sempre più credibile.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza