Battlefield 2042 è crisi? Su Steam ha già perso il 60% dei giocatori

Numeri in calo per Battlefield 2042.

Da quando è arrivato a novembre, Battlefield 2042 ha registrato un numero di giocatori più basso del mese, nemmeno due settimane dopo il lancio. Questi risultati rispecchiano quindi il malumore dei giocatori che si aspettavano forse qualcosa di più.

Il conteggio dei giocatori di Battlefield 2042 su Steam negli ultimi giorni è calato ulteriormente. Di recente abbiamo visto Battlefield 2042 perdere metà della sua base di giocatori dal giorno del lancio. Attraverso i dati pubblicati su Steam DB, il numero massimo di giocatori simultanei di Battlefield nelle ultime 24 ore è stato di 33.686, in calo rispetto al picco di 105.397 il giorno del lancio. Perdere giocatori dopo il rilascio è abbastanza normale per la maggior parte dei giochi, ma la velocità con cui ciò è accaduto è preoccupante.

Bisogna tener conto però di una cosa: allo stato attuale il numero dei giocatori riguarda solo quelli su Steam, mentre sappiamo che il gioco, essendo di Electronic Arts, è disponibile anche tramite Origin ed Epic Game Store. Dal momento che queste due piattaforme non hanno un conteggio dei giocatori non è possibile sapere se sono stati registrati ulteriori cali.

Tuttavia, un altro dato che può essere importante sullo stato del gioco possiamo trovarlo su TrueAchievements, dove solo il 43% dei giocatori Xbox è riuscito a raggiungere il livello 15, un livello abbastanza raggiungibile nelle prime ore di gioco. Per quanto riguarda il livello 25, solo il 22% dei giocatori lo ha raggiunto.

Per quanto riguarda il gioco, DICE ha affermato che pubblicherà una corposa patch proprio questo mese che dovrebbe sistemare molte cose che non vanno.

Fonte: VG247

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza