Battlefield 2042 avrebbe tagliato e ridotto drasticamente la distruzione di grattacieli e mappe

Un'ambiziosa feature per Battlefield 2042 ridimensionata?

Un'ambiziosa feature in Battlefield 2042 sarebbe stata tagliata durante lo sviluppo del gioco a causa di limitazioni tecniche delle console su cui il titolo è stato pubblicato e per mancanza di tempo. Si tratta della distruzione avanzata degli edifici, aspetto del titolo trapelato ai suoi tempi che ora spiega il motivo della sua assenza, secondo il giornalista e insider Tom Henderson.

Nel febbraio di quest'anno, quando non conoscevamo nemmeno il titolo dello sparatutto di EA, Henderson disse che "molti" degli edifici di Battlefield 2042 sarebbero stati distruttibili. Un utente di Twitter ha chiesto all'insider cosa fosse successo visto che così non è stato. Henderson ha risposto: "Contenuto tagliato troppo ambizioso a causa delle limitazioni hardware per ciò che stavano cercando di ottenere con il poco tempo che avevano".

Tuttavia, il solito leaker di informazioni su Battlefield e Call of Duty afferma: "Se tornassero a inserire 64 giocatori con mappe più piccole in un capitolo futuro, in questo caso sarebbe possibile la distruzione di tutti gli edifici".

Le mappe dinamiche in Battlefield e la loro distruzione sono diventate un tratto praticamente distintivo della serie, sia per le opzioni strategiche che devono sviluppare gli avversari, sia per la spettacolarità vera e propria che offrono.

A proposito: sapete che Farming Simulator 22 ha più giocatori simultanei di Battlefield 2042?

Fonte: ComicBook

Contenuti correlati o recenti

Call of Duty: Warzone ha ancora molti cheater che ora deridono il sistema anti-cheat Ricochet

Ricochet ha diminuito il numero di cheater, ma ci sono ancora giocatori scorretti.

Halo Infinite dice addio al Lead Narrative Designer che lascia 343 Industries

Una nuova opportunità per il Lead Narrative Designer di Halo Infinite.

Ghost Story Games: il prossimo gioco del creatore di BioShock starebbe incontrando grosse difficoltà

Lo sviluppo del titolo di Ghost Story Games reso 'un inferno' da Ken Levine?

Da Halo Infinite a Riot Games: Aaron Linde si unisce alla società di League of Legends e Valorant

L'ex lead narrative designer di Halo Infinite farà parte del settore ricerca e sviluppo di Riot Games.

Articoli correlati...

Battlefield 2042 lancio da incubo, è nella Top 10 dei giochi peggio recensiti su Steam

Le aspettative erano alte, il punteggio di Battlefield 2042 su Steam... non molto.

Provato | Halo Infinite - Un assaggio del ritorno di Master Chief

Vi diciamo le nostre prime sensazioni sulla campagna.

'Call of Duty: Warzone è un gioco per bambini di 11 anni'

COD: Warzone non piace più a Dr. Disrespect.

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza