CES 2022 resterà in presenza nonostante le molte assenze

Sempre più cancellazioni legate al COVID-19, ma il CES 2022 sarà comunque un evento in presenza.

L'International Consumers Electronics Show sta ricevendo sempre più cancellazioni negli ultimi tempi per la sua edizione 2022, che dovrebbe tenersi da mercoledì 5 a sabato 8 gennaio, e nonostante la rinuncia di giganti come Intel, Lenovo e Google, l'associazione che organizza l'evento, la CTA (Consumer Technology Association) continua a preferire un evento dal vivo.

L'account Twitter del CES ha scritto che "il focus resta la riunione dell'industria tecnologica e dare a chi non può partecipare di persona la possibilità di vivere la magia del CES in forma digitale". Molte compagnie hanno annunciato il loro cambio di piani principalmente a causa di preoccupazioni riguardo il recente clima di incertezza sulla variante omicron del COVID-19, ma l'organizzazione del CES continua a giustificare l'evento in presenza: "siamo certi che i partecipanti possono avere comunque un evento valido e produttivo anche se con distanziamento sociale a Las Vegas".

Mercoledì scorso la CTA aveva annunciato di aver ricevuto ben 42 cancellazioni. Alcuni dei giganti dell'industria che non hanno ancora cancellato i piani sono Samsung, Sony ed LG. Per poter accedere sono state instaurate delle misure precauzionali: servirà una prova di avvenuta vaccinazione, una mascherina e dei test rapidi.

Fonte: The Verge

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Andrea Sergnese

Andrea Sergnese

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza