Dragon Age 4 l'addio del creative director. Matt Goldman lascia BioWare dopo più di 20 anni

Problemi in vista per Dragon Age 4?

Gli ultimi due progetti di BioWare non sono andati bene come avrebbe voluto lo sviluppatore. Mass Effect Andromeda non ha conquistato i giocatori e Anthem è rapidamente sprofondato nell'oblio. Con l'intenzione di rinascere dalle proprie ceneri, lo studio sta lavorando sia ad un nuovo capitolo di Mass Effect che di Dragon Age.

Matt Goldman, direttore creativo del franchise dei giochi di ruolo, ha lasciato l'azienda dopo un "mutuo accordo tra le due parti". Una mail è stata inviata allo staff per annunciare la decisione.

"Vi scrivo per informarvi che Matt Goldman lascerà BioWare. Abbiamo deciso di comune accordo di separarci e il suo ultimo giorno è oggi. Comprendiamo che la partenza di Matt ha un impatto su di voi e sullo sviluppo del gioco. Siate certi che il nostro impegno per un Dragon Age di alta qualità è stato rispettato e non pubblicheremo un gioco che non sia all'altezza degli standard BioWare. Noi, incluso il team esecutivo di EA, abbiamo assoluta fiducia nei leader qui in studio e le persone che lavorano su questo gioco per portare avanti la nostra visione".

Un rappresentante di Electronic Arts ha chiarito che Goldman lascia Dragon Age 4 "in ottime mani nel team di studio, che farà avanzare la nostra visione del gioco". La carriera di Goldman è lunga in BioWare, essendo entrato a far parte del team per la prima volta nel 1998. Ha lavorato a titoli del calibro di Baldur's Gate o Jade Empire, oltre ad aver partecipato ad Halo Wars. Il sostituto di Goldman non è stato ancora annunciato.

Fonte: IGN

Contenuti correlati o recenti

Cyberpunk 2077 conferma l'uscita dell'agognato aggiornamento next-gen e un'altra patch importante

Finalmente sappiamo quando Cyberpunk 2077 riceverà il suo upgrade per PS5 e Xbox Series X/S.

Child of Light 2 bloccato da Ubisoft? Il creatore parla di un crossover

Il futuro di Child of Light sembra meno roseo di quanto sperassimo.

The Legend of Zelda Breath of the Wild la folle offerta di uno youtuber, 10.000$ a chi sviluppa il multiplayer

Un fan offre questa cifra a chiunque svilupperà la modalità in Breath of the Wild.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (5)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza