Elden Ring e FromSoftware sono stati messi 'sotto pressione' dalla grafica di Demon's Souls per PS5

Lo studio ha lavorato parecchio alla grafica di Elden Ring.

FromSoftware ha realizzato alcuni dei migliori giochi di sempre da quando ha pubblicato Demon's Souls nel 2009, e sebbene quasi tutte le sue principali uscite da allora siano state universalmente amate, c'è una cosa che lo studio non si è mai concentrato troppo: l'aspetto grafico. Visivamente, titoli del calibro di Dark Souls 3 e Bloodborne, ad esempio, non sono trascurati, ma la grafica è sempre stata "in basso" nell'elenco delle priorità dello studio.

Poco più di un anno fa, Bluepoint Games ha lanciato Demon's Souls Remake esclusivamente su PS5, e sembrava assolutamente stupendo, al punto che potrebbe benissimo essere uno dei giochi più belli in circolazione in questo momento. Detto questo, FromSoftware ha sentito un po' la pressione per assicurarsi di portare i propri giochi all'altezza per quanto riguarda la grafica? Sembra proprio di sì.

In una recente intervista con la rivista EDGE (via VGC), il presidente di FromSoftware e director di Elden Ring, Hidetaka Miyazaki, (che ha anche diretto l'originale Demon's Souls, Dark Souls, Dark Souls 3, Bloodborne e Sekiro: Shadows Die Twice) ha parlato della stessa cosa, dicendo: "sì, sono abbastanza sicuro che il nostro staff di creazione grafica abbia sentito questa pressione più di chiunque altro".

Miyazaki ha continuato riconoscendo che la fedeltà grafica in generale è un'area in cui FromSoftware ha cercato di migliorare. "E non solo con Elden Ring, ma con tutti i giochi che realizziamo. La fedeltà grafica non è qualcosa che poniamo come priorità assoluta. Quello che chiediamo dal lato grafico dipende dai sistemi e dai requisiti del gioco stesso, e ha una priorità minore rispetto agli altri elementi di sviluppo".

"Quindi questa è sempre un'area in cui mi sento un po' meno soddisfatto, ma so che il mio team grafico ha lavorato molto duramente. E hanno lavorato molto duramente su Elden Ring: il nostro team di sistemi grafici e i nostri programmatori hanno spinto su molte nuove funzionalità per creare il gioco più bello che abbiamo mai realizzato".

Nella stessa intervista, Miyazaki ha anche affermato che l'approccio open world di Elden Ring lo rende "molto vicino" ad essere il suo gioco "ideale", e ha anche parlato di come il titolo garantisca che i giocatori siano costantemente "interessati, esplorando e divertendosi".

Elden Ring uscirà il 25 febbraio per PS5, Xbox Series X/S, PS4, Xbox One e PC.

Fonte: Gamingbolt.

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo Ŕ... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrÓ essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening Ŕ vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

SarÓ un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (3)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza