GameStop USA è incubo Natale per i dipendenti? Si parla di paghe bloccate, turni massacranti e molto altro

GameStop USA nel caos?

Le entrate di GameStop sono in calo e diversi negozi stanno chiudendo, ma il prezzo delle azioni continua a oscillare intorno a un valore senza precedenti di $200 per azione. Per molti, tuttavia, è stato uno dei peggiori anni nella memoria recente, con l'attuale assalto festivo che starebbe portando i dipendenti al "punto di rottura".

Il subreddit di GameStop USA è stato ancora più negativo del solito. "Ho fatto la cosa migliore che potessi mai pensare di fare per la mia salute mentale... e ho mollato", ha scritto un utente durante il fine settimana. "L'anno scorso le cose hanno iniziato a trasformarsi in una relazione psicologicamente abusiva tra me e questa azienda", ha scritto un altro. "Le ultime settimane sono state le peggiori".

Di recente ci sono stati una raffica di post come questi mentre l'azienda si avvicina al periodo più impegnativo dell'anno. GameStop USA è sempre stato un lavoro di vendita al dettaglio notoriamente difficile che le persone hanno sopportato per la "vicinanza ai videogiochi", ma la pandemia in corso, la carenza di manodopera, l'inflazione alle stelle e la trasformazione dell'azienda in un gigante delle vendite online hanno messo a dura prova i dipendenti come mai prima. "Ogni negozio è tenuto insieme da nastro adesivo e colla", ha detto a Kotaku un attuale responsabile di un negozio.

GameStop USA non ha risposto a una richiesta di commento.

746237c89a2b20a644bb44706cb696a2

Si parla anche di un congelamento degli stipendi in vigore negli ultimi due anni che ha mantenuto i dipendenti a tariffe minime ben al di sotto delle medie del settore.

"Potrei andare al Target in fondo alla strada e fare più soldi di quanti ne guadagni in questo momento gestendo un intero negozio", ha detto un dipendente attuale.

Luoghi come Target, Walmart e Best Buy sono stati chiusi il giorno del Ringraziamento, ma non GameStop USA. La notizia dell'apertura a sorpresa è giunta dalla direzione all'inizio di ottobre. Il subreddit di GameStop USA si è riempito di lamentele dei dipendenti che non potevano più viaggiare per le vacanze e andare a trovare le famiglie che alcuni non vedevano da oltre un anno a causa del Covid.

Un anno dopo il lancio, PS5 è ancora continuamente sold out ovunque. Ma tre negozi GameStop in USA hanno confermato a Kotaku di avere da una manciata a più di una dozzina di scorte a partire dal Ringraziamento, seguite da Xbox Series X, S e Nintendo Switch. "Le persone sono affamate di questi sistemi", ha detto un dipendente a Kotaku.

Ad aggravare questo assalto c'è stato un enorme aumento del numero di ordini online che ogni negozio ha dovuto gestire durante il Black Friday. Alcuni dipendenti hanno affermato che alcuni hanno dovuto lavorare fino a tardi per stare al passo con tutti i nuovi ordini. Un responsabile del negozio ha sottolineato che hanno iniziato il Black Friday alle 6:30 e hanno staccato alle 23:30.

"I dipendenti sono costretti a sentire messaggi ripetuti ogni giorno su come 'Gamestop si preoccupi', ma ogni azione ha dimostrato il contrario", ha dichiarato un responsabile interpellato. "L'alta direzione vuole che assumiamo chiunque abbia polso, al di là dell'esperienza o la conoscenza dello spazio. Sarò onesto, prendo in considerazione di lasciare".

Questa sarebbe la difficile situazione del personale di GameStop USA.

Fonte: Kotaku.

Vai ai commenti (11)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Nintendo Switch supera Wii: siamo a quota 101,88 milioni di console vendute

Con le vendite dello scorso mese, Nintendo Switch ha superato Wii vendendo più di 101,88 milioni di pezzi.

'Days Gone ha venduto più di Ghost of Tsushima, più di 8 milioni di copie, ma per Sony è stata una delusione'

Il director di Days Gone, Jeff Ross, si toglie qualche sassolino dalla scarpa.

The Elder Scrolls VI sarà esclusiva Xbox, parla Phil Spencer

L'intervista al boss di Xbox lascia intendere l'esclusività di The Elder Scrolls VI.

Commenti (11)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza