Da Halo Infinite a Riot Games: Aaron Linde si unisce alla società di League of Legends e Valorant

L'ex lead narrative designer di Halo Infinite farà parte del settore ricerca e sviluppo di Riot Games.

Come vi avevamo riportato nella giornata di ieri, il lead narrative designer di Halo Infinite, Aaron Linde, ha lasciato 343 Industries per perseguire nuove opportunità nel 2022. Lo scrittore ora ha dichiarato ufficialmente il suo prossimo lavoro tramite un tweet, dove ha modificato i sottotitoli dell'anime classico di culto, "Neon Genesis Evangelion", per rivelare che è entrato a far parte di Riot Games.

Linde si unirà alla divisione di ricerca e sviluppo di Riot Games, dove la società presenta nuove idee per portare le IP esistenti in una nuova direzione. La società ha recentemente pubblicato due giochi spin-off basati sul franchise di League of Legends: Hextech Mayhem e The Ruined King.

In 343 Industries, Linde ha guidato un piccolo team di scrittori nella pianificazione, sviluppo ed esecuzione di tutti i contenuti narrativi open world in Halo Infinite. Ciò includeva dialoghi di missioni secondarie, 15.000 linee di dialogo tra nemici e marine, oltre 100 registri radio e altre funzionalità di dialogo ambientale.

Prima di Halo, Linde ha lavorato su Battleborn di Gearbox prima di trasferirsi in ArenaNet per lavorare su un progetto non annunciato presso lo studio di Guild Wars. Si è poi trasferito presso Bungie dove ha lavorato a Destiny 2 prima di passare a 343 nel 2019 per lavorare su Halo Infinite.

Fonte: IGN

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Call of Duty: Warzone ha ancora molti cheater che ora deridono il sistema anti-cheat Ricochet

Ricochet ha diminuito il numero di cheater, ma ci sono ancora giocatori scorretti.

Halo Infinite dice addio al Lead Narrative Designer che lascia 343 Industries

Una nuova opportunità per il Lead Narrative Designer di Halo Infinite.

Articoli correlati...

Battlefield 2042 lancio da incubo, è nella Top 10 dei giochi peggio recensiti su Steam

Le aspettative erano alte, il punteggio di Battlefield 2042 su Steam... non molto.

Provato | Halo Infinite - Un assaggio del ritorno di Master Chief

Vi diciamo le nostre prime sensazioni sulla campagna.

'Call of Duty: Warzone è un gioco per bambini di 11 anni'

COD: Warzone non piace più a Dr. Disrespect.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza