Halo Infinite perché le animazioni multiplayer sono così impegnative? Parla uno sviluppatore di Sony Santa Monica

Halo Infinite e la sua modalità multiplayer analizzata da un esperto.

I test multiplayer di Halo Infinite hanno lasciato una buona impressione ai giocatori quando si tratta di animazione. La popolare saga non ha deluso in questo senso e in particolare alcuni hanno voluto valorizzare il buon lavoro fatto da 343 Industries. Uno di questi è stato Dan Lowe, animatore di Santa Monica Studio, che ha partecipato a titoli di spicco come Star Wars Squadrons o Far Cry.

Lowe si è congratulato con Halo Infinite e ha colto l'occasione per spiegare perché è così difficile fare le cose per bene in termini di animazione in un gioco multiplayer. Lo sviluppatore ha spiegato che questo lavoro comporta un grande sforzo poiché i personaggi devono muoversi ed eseguire azioni molto più velocemente di quanto potrebbe fare un vero essere umano.

Lo scatto e lo stop non corrispondono alla normale velocità di un corpo umano. Questo, insieme alla visuale in prima persona che viene trasferita in terza nei nemici, ci fa avere una percezione alterata. Lowe commenta che in un multiplayer non ci possono essere differenze poiché sarebbe ingiusto, tanti movimenti perdono quel realismo per adattarsi. Pertanto, in molte occasioni, i problemi di animazione non derivano da cattive pratiche da parte del team di sviluppo, ma dalla natura stessa del gioco e da come ha adattato il suo gameplay.

Il thread è molto lungo ma spiega nel dettaglio tutto il lungo lavoro che c'è dietro lo sviluppo di animazioni per un gioco multiplayer.

Halo Infinite sarà disponibile dall'8 dicembre su PC, Xbox One e Xbox Series X/S: arriverà anche su Xbox Game Pass al day one.

Fonte: Gamespot

Contenuti correlati o recenti

Call of Duty Vanguard, gli zombie invadono Londra in una riuscita candid camera

Gli zombie di Call of Duty Vanguard terrorizzano i londinesi.

Call of Duty: Vanguard promette dimensioni decisamente ridotte su PS5, Xbox Series X/S e PC

Il nuovo Call of Duty potrà contare su una nuova tecnologia.

Back 4 Blood supera quota 6 milioni di giocatori

Gli sviluppatori di Back 4 Blood annunciano l'importante traguardo raggiunto.

Articoli correlati...

Provato | Battlefield 2042 - prova

Faccia a faccia con il nuovo, atteso shooter di DICE.

'Call of Duty: Warzone è un gioco per bambini di 11 anni'

COD: Warzone non piace più a Dr. Disrespect.

Bioshock 4 e Bioshock Remastered potrebbero uscire nel 2022

Dal recente leak Nvidia spunta anche un possibile Bioshock 4.

Commenti (2)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza