Intel Arc Alchemist: sembra che i primi benchmark siano davvero promettenti

Sull'ufficialità dei primi dati su Intel Arc Alchemist serva ancora un po' di pazienza.

Intel Arc Alchemist potrebbe risollevare il mercato delle schede video, con il CES 2022 che potrebbe finalmente togliere il velo su prezzo, prestazioni e data d'uscita. Questo terzo concorrente, oltre ad AMD e Nvidia, si configura come un acerrimo rivale negli anni avvenire e vista la difficoltà nel reperire GPU del solito duopolio, Intel potrebbe sin da subito occupare una buona fetta di mercato.

L'avvicinarsi al CES, implica anche l'arrivo di primi leak sulle prestazioni effettive, con un nuovo benchmark trapelato direttamente da Twitter, tramite l'utente Tum_Apisak. Il presunto test, è stato svolto attraverso Ashes of Singularity a 1080p, che non è la prassi in questi casi visto che il carico dati è gestito anche dalla CPU.

La configurazione di prova, infatti prevede un i9-12900K e 32 GB di RAM, ma i risultati sembrano comunque in linea con quanto preventivato. Non si sa che versione della GPU sia stata testa, ma visti i numeri, dovremmo trovarci nel campo di una RTX 3070 o RTX 3080. Dunque, prendiamo tutto con le dovute cautele, ma come dichiarato da Intel stessa, le prestazioni non dovrebbero essere distanti dalle GPU Nvidia.

Fonte: pcgamer.com

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Marcello Ribuffo

Marcello Ribuffo

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza