Josef Fares e il 'Fuck the Oscars' lanciato tempo fa: il creatore di It Takes Two afferma di non odiarli

Uno sfogo di Josef Fares che però è molto di più.

Nel 2017 Josef Fares sempre durante i The Game Awards ha esordito con un bel "Fuck the Oscars". Questo sfogo è stato poi spiegato dal diretto interessato che in un'intervista ha dichiarato: "è ora che i videogiochi vengano visti come sono ovvero arte".

Ora attraverso una recente intervista, Fares ha parlato di diverse cose tra cui gli NFT nei giochi ("preferirei farmi sparare ad una gamba piuttosto che inserirli") e la produzione cinematografica, etichettata dal creatore di It Takes Two come "una passeggiata" rispetto allo sviluppo di videogiochi.

Ovviamente nell'intervista si è toccato di nuovo l'argomento Oscar, con Fares che ha dichiarato di non odiare affatto questo premio. "Quando sono arrivato ai The Game Awards 2017, tutti dicevano: 'Questo è l'Oscar dei giochi'", ha spiegato Fares. "Invece ci stavamo divertendo molto. È da lì che è venuto fuori. Non era un'affermazione che penso che gli Oscar siano cattivi".

Tuttavia Fares non si pente di aver usato quegli epiteti contro gli Oscar perché per il creativo è tempo che anche i videogiochi vengano rispettati.

Fonte: The Washington Post

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza