League of Legends a quanto pare non genera alcun profitto con la divisione eSport

League of Legends fatica sul fronte eSport?

Questa settimana è stato rivelato che, a quanto pare, la divisione eSport di League of Legends di Riot Games non ha realizzato profitti, secondo il Washington Post.

L'head of esports di Riot Games, John Needham, ha dichiarato alla pubblicazione che gli eSport non hanno generato alcun profitto.

Needham ha spiegato che negli ultimi anni il publisher ha lavorato per trasformare le operazioni di eSport del gioco nella sua "attività dedicata".

Ma ha sottolineato che l'obiettivo principale era assicurarsi che le squadre della competizione siano redditizie e non necessariamente una fonte di entrate per Riot Games.

"Se non riesco a rendere gli eSport un grande business per i team e i nostri sponsor, allora non dureremo a lungo", ha detto Needham.

"Stiamo pensando molto a 'Come possiamo rendere redditizio l'intero ecosistema?'"

43859811844_acd3b01b76_k_e1536737361509

Riot Games ha iniziato a ospitare tornei di League of Legends come mezzo per commercializzare il titolo ai consumatori. E sebbene il profitto non fosse il punto focale originale, Needham ha dichiarato al Washington Post che il suo obiettivo attualmente è che la lega di eSports raggiunga il pareggio.

Fonte: Gamesindustry.biz.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

EVO Showcase 2021 è stato ufficialmente cancellato

L'edizione di quest'anno dell'EVO Showcase cancellata a causa del COVID-19.

Lucca Comics & Games: tornano gli Italian Esports Open tra Pokémon, Valorant e non solo

Tornei ed eventi a Lucca Comics & Games. I dettagli di Italian Esports Open.

Candy Crush da 'casualone' a gioco eSport hardcore per veri pro gamer

Annunciato il torneo Candy Crush All Stars U.S.

FIFA addio EA? Trattative con altre compagnie e disaccordi su licenze ed esclusività

Le negoziazioni a un punto critico. FIFA 22 sarà "l'ultimo" FIFA?

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza