'Metroid Dread, Returnal e Kena giochi super difficili!' Il papā di God of War, David Jaffe, lancia la critica

Un'aspra critica sugli ultimi giochi di spicco. Metroid Dred, Returnal e Kena non piacciono a David Jaffe.

Metroid Dread è stato elogiato da tutta la stampa specializzata e soprattutto dai giocatori, che hanno accolto con calore il ritorno del franchise dopo anni di silenzi. Sfortunatamente però sembra che il gioco non sia piaciuto a tutti: David Jaffe, il creatore di God of War, è stato molto critico nei confronti della nuova avventura con protagonista Samus Aran.

Metroid Dread ha delle sessioni di gioco alquanto difficili e a quanto pare sono state queste che hanno fatto desistere Jaffe dal continuare, disinstallando il gioco dopo due ore e mezza. Principalmente Jaffe ha criticato la progettazione degli scenari, perché indica che non esiste alcun tipo di segnaletica che dice dove i giocatori devono andare o quali muri rompere per proseguire nel gioco. Su Twitter tuttavia il papà di God of War critica anche altri giochi come Returnal e Kena: Bridge of Spirits.

"Kena, Metroid, Returnal, tutti guidano la marcia dei giochi super impegnativi. Forse è la generazione cresciuta con il NES che sta diventando designer ma io odio questa merda. E non è una questione di età, non mi è mai piaciuto questo genere, ma non era così esagerato. È come se gli sviluppatori volessero alienare i giocatori".

Insomma, per il creativo a volte è troppo eccessivo rendere i giochi così difficili. Siete d'accordo con Jaffe? Fatecelo sapere nei commenti.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Raccomandato | Metroid Dread - recensione

Nintendo chiude l'odissea iniziata da Samus su NES nel 1986!

Super Mario Bros. č stato lanciato in Giappone 36 anni fa. La nascita di una icona

36 anni fa Super Mario Bros. cambiava per sempre la storia dei videogiochi.

The Artful Escape - recensione

Il cosmo č composto da sette note.

Commenti (28)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza