Microsoft starebbe sviluppando un metaverso basato sulla realtà e chiamato Vortex

Dopo Facebook, anche Microsoft è al lavoro.

Da qualche tempo a questa parte si parla sempre di più sul metaverso: è la parola più ripetuta da molte aziende, un concetto che non è affatto nuovo e su cui aziende come Epic Games stanno lavorando da mesi. Tuttavia, è stato solo quando Mark Zuckerberg ha ribattezzato la sua azienda Meta che abbiamo iniziato a darle il risalto che meritava.

Microsoft ha commentato in diverse occasioni cos'è per loro il metaverso e si è persino alleato con giganti come Qualcomm per sviluppare chip che utilizzeranno poi nell'hardware specifico per accedervi. Tuttavia, sembra che questo sia solo all'inizio; dal momento che hanno creato uno studio per sviluppare in modo univoco ed esclusivo il proprio metaverso.

Tempo fa sono state pubblicate nuove offerte di lavoro da Redmond, che hanno dettagliato i piani degli americani rispetto al "metaverso", generando anche un nuovo studio chiamato Vortex. "Vortex è uno studio di nuova fondazione all'interno del gruppo Microsoft Mixed Reality che esplora le frontiere dei prodotti che uniscono scienza collaborativa, missioni a beneficio del nostro pianeta e intrattenimento, il tutto spingendo al contempo l'avanguardia della tecnologia. Stiamo cercando un Senior Designer da inserire nel nostro team mentre definiamo il futuro delle esperienze di Mixed Reality".

meta

Grazie a questa descrizione sappiamo che l'idea di Microsoft è quella di mescolare sia la realtà che il virtuale in uno solo con l'uso di occhiali VR o simili.

Fonte: MS Power User

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza