Switch introvabile a Natale? Nintendo produrrà il 20% in meno di console, i semiconduttori non ci sono

Nintendo ridimensiona le quantità di console che verranno prodotte.

Il quotidiano Nikkei Asia, come condiviso dall'analista Daniel Ahmad su Twitter, riporta che circa 24 milioni di console Switch saranno prodotte entro la fine dell'anno fiscale dall'azienda giapponese, ovvero fino al 31 marzo 2022, invece dei 30 milioni previsti.

La produzione, rallentata a causa della carenza di semiconduttori e altri componenti, riguarda sia la console Nintendo Switch originale, Switch Lite che il recente Switch Oled (uscito l'8 ottobre). Un portavoce di Nintendo ha riconosciuto che la produzione è stata colpita da carenze di componenti: "Stiamo valutando il loro impatto sulla nostra produzione".

Lo stesso presidente di Nintendo Shuntaro Furukawa ha affermato che la società non è stata in grado di produrre tutte le console che voleva e che c'era ancora incertezza sulla produzione. Ricordiamo che secondo alcune stime di diversi produttori, la carenza di semiconduttori continuerà anche per il 2022.

Nintendo ha venduto più di 89 milioni di unità di Switch da quando ha lanciato la console nel 2017.

Contenuti correlati o recenti

PlayStation ha già pronto un 'suo' Xbox Game Pass: il report di Jason Schreier

Sony sta cominciando ad affrontare il competitor con un modello molto simile al Game Pass.

Paper Mario 'l'originale' è il prossimo gioco in arrivo su Nintendo Switch Online + Pacchetto Aggiuntivo

Ecco quando Paper Mario sarà disponibile sulla console ibrida per tutti gli abbonati.

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza