Playstation Now stava per arrivare sul mobile già nel 2017 secondo un documento di Apple

Un risvolto sul cloud gaming di Playstation Now.

Sembra che Sony stesse per lanciare il suo Playstation Now su smartphone e tablet già nel 2017: è quanto risulta da un documento confidenziale di Apple emerso durante la diatriba con Epic Games.

In origine, il PS Now prevedeva di poter trasmettere titoli PS2 e PS3 su Smart TV, lettori Blue-Ray, PS3 e PS Vita, ma proprio nel 2017 il progetto è stato dismesso per potersi concentrare su PS4 e PC. Sembra che Apple sapesse in anticipo dell'arrivo del PS Now su piattaforme mobile, poiché in un documento relativo al caso Apple vs Epic Games, Apple specifica che ci sarebbe una "[...] estensione mobile di un servizio di streaming per utenti Playstastion già esistente, che permette l'accesso allo streaming di più di 450 titolo per PS3, e con titoli PS4 in arrivo in futuro".

psnowmob.

Evidentemente Sony non ha mai abbandonato l'idea, anche se è incerto il perché non abbia proseguito con il piano originale. Giorni fa è spuntato fuori un brevetto per un controller dedicato al gaming su Smartphone, e insieme alle indiscrezioni che vorrebbero Sony puntare a un servizio competitor di Game Pass (nome in codice 'Spartacus') in cui il cloud gaming sarebbe incluso in una delle sottoscrizioni, sembra si stia preparando a un rilancio.

Fonte: The Verge

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Andrea Sergnese

Andrea Sergnese

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza