Play at Home di PlayStation è un grande successo e potrebbe tornare se continuerà l'emergenza COVID-19

Jim Ryan parla di un eventuale ritorno di Play at Home per gli utenti PlayStation.

L'iniziativa Play at Home di PlayStation è stata senza dubbio importante per molti giocatori durante la pandemia di COVID-19. Ha permesso ai fan di scaricare giochi PlayStation gratuiti e ha aiutato i piccoli sviluppatori a continuare a realizzare grandi giochi nonostante le difficoltà economiche create dalla pandemia.

In una recente intervista, il boss di PlayStation e CEO di Sony Interactive Jim Ryan ha affermato che i giochi gratuiti di Play at Home potrebbero tornare in futuro. Tuttavia, questa non è necessariamente una buona notizia, poiché richiederebbe una continuazione della pandemia in corso.

Christopher Dring di GamesIndustry.biz ha recentemente parlato con Ryan durante un evento a Londra. L'intervista ha toccato diversi argomenti, tra cui la sua carriera, il futuro di PlayStation e la risposta di Sony al COVID-19. Dring ha parlato di Play at Home durante la parte centrale della conversazione. Ryan ha spiegato che Sony Interactive Entertainment ha avviato l'iniziativa per intrattenere le persone durante la prima ondata di blocchi nel 2020. La società l'ha poi ripristinata durante la rinascita del COVID lo scorso inverno. Alla domanda sul futuro di Play at Home, Ryan ha detto che PlayStation avrebbe continuato a riproporre l'iniziativa. Ciò significa che molto probabilmente i giochi gratuiti torneranno solo se il COVID avrà un'altra rinascita.

Questa è una notizia "agrodolce" per chiunque spera che i giochi gratuiti di Play at Home continuino. Secondo Ryan, i giocatori hanno riscattato 60 milioni di giochi durante l'iniziativa. I titoli disponibili includevano una varietà di titoli per PS4 e PS VR, tra cui Uncharted: The Nathan Drake Collection, Ratchet and Clank, Subnautica e Horizon Zero Dawn - Complete Edition. Play at Home offriva anche oggetti e valuta di gioco gratuiti e una prova estesa per il servizio di streaming Funimation.

L'intervista ha anche discusso di altri modi in cui Sony ha reagito alla pandemia. Ryan ha toccato le difficoltà di lanciare una console in mezzo alla carenza di hardware legata alla pandemia. C'è stata anche una discussione sulle sfide della promozione di giochi senza dimostrazioni pratiche o eventi pubblici.

Tuttavia, Ryan si dice soddisfatto di come l'azienda ha gestito le difficoltà degli ultimi due anni. Il dirigente di PlayStation osserva che la società è riuscita a piazzare 10 milioni di console PS5 in un tempo straordinariamente breve. Ha anche menzionato il doppio successo di Ghost of Tsushima e The Last of Us 2 e di altri giochi come Spider-Man: Miles Morales e Ratchet and Clank: Rift Apart.

Fonte: Gamerant.

Vai ai commenti (2)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza