PlayStation ha 'ucciso' il Dreamcast? L'ex SEGA Peter Moore è ancora arrabbiato dopo 20 anni

La 'polemica' PlayStation/Dreamcast durante una diretta.

Una recente diretta ha unito ex dirigenti Xbox tra cui Peter Moore, Robbie Bach ed Ed Fries assieme all'attuale capo dello studio di 343 Industries Bonnie Ross e li ha visti conversare assieme all'ex presidente di Nintendo of America Reggie Fils-Aime. Il gruppo ha parlato della storia di Xbox e Moore, il quale in passato ha lavorato anche con SEGA, ha tracciato un collegamento tra Xbox e lo sfortunato Dreamcast.

"Il Dreamcast era in anticipo sui tempi e purtroppo non ce l'ha fatta di fronte alla critica di PlayStation che ha instillato paura, incertezza e dubbio. Sony ha attuato questa strategia in modo brillante".

Moore riconosce che Sony è un'azienda esperta con un marketing spietato, ma porta ancora un po' di rancore nonostante siano passati anni. "Sono passati 20 anni e sono ancora arrabbiato", ha scherzato Moore. Potete dare uno sguardo alla conversazione tra gli ex dirigenti Xbox di seguito.

Dopo Dreamcast, Moore ha preso a lavorare con Microsoft e con Xbox: "Poiché il Dreamcast purtroppo è svanito nel viale del tramonto, il testimone è passato a Xbox", ha affermato Moore. "Quando abbiamo iniziato a decollare con Xbox Live e abbiamo creduto in questa idea di giocare insieme online, c'è ancora un po' di eredità di SEGA Dreamcast da qualche parte".

Fonte: VentureBeat

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (35)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza