Project Re Fantasy di Atlus sta raggiungendo il culmine dello sviluppo

Lo sviluppo di Project Re Fantasy entra in una fase avanzata. 

Tra i giochi in sviluppo presso Atlus, c'è Project Re Fantasy, il nuovo JRPG diretto da Katsura Hashino di Persona 5, un titolo che, attualmente, rimane avvolto nel mistero a diversi anni dal suo annuncio. Tuttavia, potrebbero esserci novità in vista.

Il sito web giapponese 4Gamer ha pubblicato un ampio articolo in cui gli sviluppatori locali hanno condiviso i loro piani per il 2022.

Lo stesso Hashino-san era tra questi e ha affermato che mentre vari giochi di serie esistenti sono stati recentemente lanciati dalla società, il 2022 segna l'inizio di un periodo in cui saranno in grado di sviluppare giochi completamente nuovi.

Inoltre, ha ammesso che lo sviluppo di Project Re Fantasy è stato influenzato da alcuni colpi di scena, ma sta finalmente raggiungendo il suo culmine.

Ha parlato anche il produttore di Shin Megami Tensei V, Shinjiro Takada, che ha affermato che la sua aspirazione per il 2022 è quella di creare un gioco che fungerà da pilastro per Atlus.

ProjectReFantasy

Project Re Fantasy è stato annunciato nel lontano 2016, ma per ora abbiamo visto solo alcuni artwork dell'acclamato character designer Shigenori Soejima e alcuni concept video.

Sappiamo anche che la musica sarà composta da Shoji Meguro, che nel frattempo ha lasciato Atlus, ma continuerà a lavorare per lo sviluppatore come freelance. Sarà interessante vedere se il 2022 porterà finalmente a una rivelazione, ma per ora dovremo aspettare e vedere.

Fonte: Twinfinite.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza