PS5, Xbox Series X e GPU introvabili: per TSMC la carenza di chip continuerà nel 2022

La produzione di massa dei processori 2nm è prevista per il 2025.

La Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC) prevede di guadagnare fino a 15,7 miliardi di dollari di entrate nel trimestre in corso. Durante un recente evento, i dirigenti di TSMC hanno condiviso i dettagli sulle prestazioni finanziarie previste dell'azienda per il quarto trimestre e l'intero anno solare 2021, insieme alle stime per la produzione di massa di semiconduttori a 2 nanometri di prossima generazione dell'azienda.

TSMC ha detto che la carenza di chip dovrebbe durare fino al 2022 a causa della forte domanda per computer ad alte prestazioni e dei chip 5G, questo dovrebbe influenzare anche la produzione di PS5, Xbox Series X e GPU.

Durante una conferenza online, l'amministratore delegato di TSMC, Dr.C.C. Wei ha risposto alle domande relative alla produzione di processori a 2 nm di prossima generazione della sua azienda. Il principale rivale di produzione a contratto di TSMC, il ramo coreano di Samsung Electronics, Samsung Foundry, ha annunciato di recente che produrrà in serie i processori a 2 nm nel 2025, e la roadmap dettagliata dei prodotti del gigante americano dei chip Intel Corporation prevede che il suo processo di produzione dell'"era Angstrom", inizi entro la prima metà del 2024.

Dr. Wei ha detto che sebbene TSMC non commenta le due roadmap, rimane fiducioso che la tecnologia a 2 nm della compagnia entrerà nella produzione di massa nel 2025.

Durante l'evento, il direttore finanziario di TSMC, Wendell Huang, ha condiviso i fattori che influenzano la redditività della sua azienda poiché il management ha anche fornito stime dei ricavi per il trimestre in corso.

La società rimane ottimista sul suo futuro poiché stima che nel quarto trimestre guadagnerà entrate comprese tra $15,5 miliardi e $15,7 miliardi. Ciò consentirà a TSMC di ottenere un margine lordo compreso tra il 51% e il 53% e un margine operativo tra il 39% e il 41%.

PMIX5E4QGJLGXGJD45BE5TFFQE_1480x987

Huang ha anche fatto luce sui fattori che TSMC ritiene essenziali per la sua redditività. Secondo il dirigente, si tratta di sviluppo della tecnologia di produzione di chip all'avanguardia e produzione di massa, prezzi, riduzione dei costi, portfolio di prodotti, utilizzo della capacità e tasso di cambio.

Ha spiegato che i forti ricavi del terzo trimestre di TSMC derivano dalla forte domanda di HPC (high performance computing), smartphone, IoT (Internet of Things) e prodotti automobilistici e che durante il quarto trimestre, il processo a 5nm svolgerà un ruolo importante nella crescita dei ricavi.

Fonte: Wccftech.

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza