The Witcher di Netflix vs PETA: è polemica per l'uso di animali vivi sul set

L'associazione si scaglia contro The Witcher di Netflix.

L'organizzazione People for the Ethical Treatment of Animals si è scagliata contro la produzione della nuova stagione di The Witcher perché lo show ha scelto di utilizzare animali vivi invece di crearli in CGI.

L'organizzazione ha pubblicato una dichiarazione in merito allo show, affermando che ha influenzato negativamente gli animali.

"The Witcher di Netflix ha un problema molto grande, in quanto i produttori apparentemente hanno scelto di sfruttare animali vivi, invece di utilizzare immagini moderne e umane generate al computer. L'industria dell'intrattenimento in genere separa prematuramente questi animali dalle loro madri e contrasta i loro bisogni istintivi di esplorare, scegliere compagni, allevare piccoli e nutrirsi".

Il motto della PETA include una parte che afferma: "gli animali non sono da usare per intrattenimento e non bisogna abusarne in nessun altro modo".

L'organizzazione si scaglia regolarmente contro programmi TV e film popolari, come nel caso di Clifford the Big Red Dog. "Mentre altri film optano per la CGI che consente agli animali di stare con le loro famiglie, invece di essere trascinati sui set cinematografici e costretti a recitare, Clifford the Big Red Dog raddoppia la crudeltà della vecchia scuola".

the_witcher_netflix_roach_

"Spesso strappati alle loro madri da piccoli e sottoposti a vite di privazione, gli animali utilizzati nelle produzioni cinematografiche e televisive non hanno alcun controllo sulle loro vite. Sono trattati come oggetti di scena, spesso costretti a eseguire trucchi al momento giusto fino a quando non sono considerati troppo vecchi, troppo malati o semplicemente non più redditizi. ... Gli animali usati nei film e in TV sono intrappolati nel ruolo ricorrente di "vittima"".

Il cavallo in The Witcher si chiama Roach e si unisce ad altri cavalli famosi del cinema. Nella serie c'è una scena abbastanza toccante che coinvolge Roach, ma si scopre che la star Henry Cavill, che interpreta Geralt di Rivia, in realtà ha riscritto questa scena.

Fonte: Wegotthiscovered.

Vai ai commenti (10)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (10)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza