3DS: il 25% del potenziale è ancora nascosto?

Voci parlano di una seconda CPU.

Alcune voci sostengono che il Nintendo 3DS potrebbe contenere una seconda CPU in grado di offrire il 25% di potenza di calcolo extra, processo che potrebbe essere sbloccato a breve per i produttori.

Secondo dati non ufficiali Nintendo avrebbe trovato un modo per ottimizzare la resa della tecnologia 3D senza dover necessariamente utilizzare entrambi i processori. Questo, assieme ai risultati sempre migliori ottenuti negli ultimi mesi dall'hardware del 3DS, dovrebbe permettere di ottenere prestazioni superiori sul fronte tecnico quando il secondo processore verrà sbloccato per tutti gli sviluppatori.

La stessa fonte afferma, inoltre, che le dimensioni dei giochi per l'eShop dovrebbero presto aumentare, passando a 512 MB e permettendo, di conseguenza, la realizzazione di titoli più elaborati.

Vai ai commenti (6)

Riguardo l'autore

Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Redattore

Filippo Facchetti è un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza