Gli sviluppatori di Eve rispondono alle proteste

"Vi stiamo ascoltando, vi abbiamo ascoltato."

Arnar Hrafn Gylfason, senior producer di Eve Online, ha risposto ieri sera con un post sul blog ufficiale

"Nei giorni e nelle settimane passate, CCP ha compiuto un'ampia e intensa operazione di introspezione", scrive.

"Il risultato è stato una rifocalizzazione e una priorità assoluta in una scala senza precedenti all'interno della nostra azienda".

I giocatori nei mesi scorsi hanno infatti manifestato il loro malcontento a seguito dall'introduzione dell'espansione Incarna, che ha visto l'apparizione delle micro-transazioni".

"Rivelemo di più nelle prossime settimane. Essendoci alcune cose pronte per essere cambiate vogliamo essere sicuri di avere informazioni concrete da darvi. Ci viene spesso detto che promettiamo molto e diamo poco: questa volta questo non accadrà."

"Vi stiamo ascoltando, vi abbiamo ascoltati e i nostri piani si stanno muovendo di conseguenza."

Arnar Hrafn Gylfason ha poi concluso invitando a non focalizzarsi sui recenti contenuti avatar introdotti.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Alessia Bellitti

Alessia Bellitti

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

L'alpha di World of Warcraft: Shadowlands partirà questa settimana

Lo annuncia il game director Ion Hazzikostas.

Il Signore degli Anelli: emergono nuovi dettagli sull'MMO di Amazon

Alla ricerca di artisti, animatori e responsabili gameplay.

ArticoloRicordando l'età d'oro di Dark Age of Camelot - articolo

Perdendosi nei ricordi del passato, di un gioco che tornerà più!

Roblox vale $4 miliardi e gli investitori puntano forte sull'MMO

La piattaforma può contare su milioni di giocatori.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza