Videogiochi e NFT: anche Yoshinori Kitase di Square Enix è interessato alla tecnologia

Lo sviluppatore interessato a come gli NFT potrebbero cambiare i videogiochi.

Nella rubrica di fine anno di Famitsu, Yoshinori Kitase di Square Enix ha discusso del suo interesse nel vedere come le nuove tecnologie come gli NFT potrebbero influenzare l'industria dei videogiochi. Lo sviluppatore anche aggiunto che nel 2022 vorrebbe sviluppare ulteriormente serie di giochi popolari, come Final Fantasy o Star Ocean.

Mentre il commento di Kitase sugli NFT e sul Metaverse sembra indicare un'innocua curiosità per quanto riguarda il mercato dei videogiochi, Square Enix ha precedentemente riferito che aveva in programma di espandersi nei giochi con NFT.

Sebbene non abbia presentato piani concreti, Kitase ha affermato di essere interessato a occuparsi della serie di giochi Square Enix. Oltre ai già citati Final Fantasy e Star Ocean, parla anche delle serie Chocobo e SaGa.

kitase

Kitase è uno dei 127 creatori di giochi che Famitsu ha intervistato per la sua rubrica. Altri creatori includono Hideo Kojima di Kojima Productions, Daisuke Ishiwatari di Arc System Works e Keiichiro Toyama di Bokeh Game Studio. Yoshinori Kitase è un produttore ed ex director di Square Enix, noto soprattutto per il suo lavoro su Final Fantasy X e Final Fantasy VII.

Fonte: Siliconera.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza