Ono: il genere dei picchiaduro non collasserà

Promette di "trattare bene i fan".

Yoshinori Ono, producer di Street Fighter x Tekken, sostiene che il genere dei picchiaduro sia in ottima forma e che non collasserà a causa della saturazione del mercato come accadde negli anni '90.

In un'intervista con Siliconera Ono ha fatto riferimento al genere degli FPS, sopravvissuto nonostante il massiccio numero di giochi ad esso appartenenti offerti dal mercato.

"Nel genere degli FPS ci sono Call of Duty, Battlefield, Medal of Honor e tanti altri titoli", ha detto.

"Sarebbe splendido far crescere così tanto i giochi di combattimento. Non penso che arriveremo mai così in alto, ma credo che ci si possa espandere ancora senza collassare, proprio come hanno fatto gli FPS".

Come pensa, Capcom, di evitare un crollo simile a quello che colpì il genere ormai saturo alla fine degli anni '90?

"Il segreto è quello di non puntare solo ad attirare nuovi fan, ma di continuare a mantenere soddisfatti quelli già fidelizzati, attraverso un contatto costante e interagendo con la community con Capcom-Unity o eventi di vario genere", ha continuato Ono.

"Dobbiamo assicurarci di ascoltare la voce dei fan, facendo in modo che questi si sentano tenuti in considerazione. Fino a quando tratteremo i fan nel modo giusto credo che potremo andare avanti insieme. Dubito che vedremo scoppiare la bolla come accadde negli anni '90".

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Redattore

Filippo Facchetti è un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza