Primi dettagli sul multiplayer di Max Payne 3

AvrÓ una componente narrativa.

Rockstar ha rivelato i primi dettagli relativi alle modalità multiplayer di Max Payne 3.

L'idea principale è quella di mantenere un'impostazione narrativa anche nel multiplayer, invece di concentrarsi unicamente sull'azione dura e pura in cui i giocatori si uccidono senza pietà. Ciò che accadrà in una determinata partita avrà conseguenze in quella successiva. Per fare un esempio, se nel primo livello verrà chiesto di rubare dei sacchi di denaro, in quello seguente il giocatore che avrà ottenuto il miglior punteggio avrà una taglia sulla testa.

Non è ancora stato rivelato quante modalità di gioco ci saranno e come verrà gestita la narrazione dinamica. Gli obiettivi di ogni livello verranno spiegati da Max attraverso sequenze speciali che, a quanto specificato da Rockstar stessa, faranno parte della storia della serie.

Rockstar ha dichiarato anche che ci saranno numerosi tipi di abilità da sfruttare nel corso delle partite. Una di queste, per esempio, permetterà di apparire come alleati agli occhi di un nemico, mentre un'altra impedirà a un giocatore di distinguere fra nemici e compagni, visto che tutti i giocatori verranno segnalati come bersagli.

Max Payne 3 uscirà a marzo del prossimo anno.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Redattore

Filippo Facchetti Ŕ un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza