Silicon Knights conferma i licenziamenti

Colpa di un progetto cancellato da Activision.

Silicon Knights ha confermato le voci relative ai licenziamenti che stanno coinvolgendo lo studio.

Mike Mays, CFO del team, ha confermato al Financial Post che 45 dipendenti sono stati licenziati, lasciando lo studio con appena 40 membri effettivi.

Mays ha specificato che l'intervento è stato reso necessario dalla cancellazione di un progetto di Activision.

"Abbiamo appena completato un progetto per Activision", ha spiegato riferendosi a X-Men Destiny.

"Da qualche mese stavamo lavorando anche a un altro progetto per cui avevamo ricevuto il via libera ma che ora è stato improvvisamente cancellato. Non ne sappiamo il motivo, ma la conseguenza è che ci siamo improvvisamente ritrovati con del personale in esubero".

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Filippo Facchetti

Filippo Facchetti

Redattore

Filippo Facchetti un rispettabile nerd da sempre appassionato di "giochini elettronici". Prima di approdare a Eurogamer scrive per importanti riviste di settore e conduce programmi TV dedicati all'intrattenimento digitale.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza