Ubisoft: "la serie Assassin's Creed potrebbe essere infinita"

Basta un anno per un nuovo capitolo.

La serie Assassin's Creed é una delle colonna portanti su cui attualmente poggia il successo mondiale targato Ubisoft. Con il recente lancio di Revelations e un nuovo capitolo già confermato per il 2012, il publisher francese si è già assicurato un futuro prossimo piuttosto roseo.

Il vice-presidente marketing della compagnia, Tony Key, ha dichiarato che la saga di Assassin's potrebbe essere "virtualmente infinita" e ha difeso la decisione di Ubi di pubblicare più capitoli in un tempo così relativamente breve.

"La cosa più difficile da fare è convincere il pubblico che un anno di tempo non è poco per sviluppare un nuovo gioco di una serie già avviata", ha detto Key in un'intervista.

"In molti credevano che Brotherhood sarebbe stato un gioco scialbo e senza carattere solo perché usciva a così breve distanza da Assassin's Creed 2, ma quasi tutti si sono ricreduti e lo stesso è successo per Revelations.

"Abbiamo un team che lavora costantemente alla saga, con nuove idee per il futuro, che verranno applicate e inserite nei giochi a venire".

Vai ai commenti (23)

Riguardo l'autore

Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Redattore

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (23)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza