Xbox Game Pass aiuta il mercato dei giochi, ma può essere anche un'arma a doppio taglio

Mat Piscatella spiega le due facce della stessa medaglia chiamata Xbox Game Pass.

Dal debutto di Xbox Game Pass, il dibattito sui suoi contributi o effetti negativi nel settore è ancora attivo e mentre Microsoft insiste sul fatto che si tratta di un servizio con un modello di business sostenibile e redditizio, c'è chi la pensa diversamente e mette in discussione il sostegno finanziario della società per renderlo possibile. Nonostante ciò, ci sono prove dei vantaggi che Game Pass ha portato per i giochi meno popolari, ma può anche essere in qualche modo controproducente.

Attraverso una serie di pubblicazioni sul suo account Twitter ufficiale, Mat Piscatella, analista di NPD Group, ha parlato della situazione attuale di Xbox Game Pass e del suo effetto sulle vendite dei videogiochi che sono passati attraverso il servizio. Secondo l'analista, ci sono informazioni che confermano che il servizio dà un buon impulso alle vendite dei giochi, soprattutto per quelli che hanno avuto una buona accoglienza al loro lancio.

Tuttavia, Piscatella sottolinea che ci sono prove dell'effetto opposto nel caso in cui un gioco abbia valutazioni negative poiché la percezione degli utenti non solo rimane ma raggiunge anche più giocatori, diminuendo le vendite che questi giochi hanno prima di far parte del servizio.

In questo momento si ritiene che Xbox Game Pass possa essere un'arma a doppio taglio poiché c'è chi crede che il servizio possa fornire una nuova opportunità negata nel mercato, come accaduto con Marvel's Avengers, ma secondo i dati di NPD Group, la situazione dei giochi con scarsa ricezione non migliora e la sua presenza in Game Pass finisce per incidere sulle sue vendite.

Fonte: Wccftech

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (17)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza