Xbox e Kinect: Bill Gates mise 'molta pressione' al team di sviluppo perché voleva una risposta a Nintendo Wii

Emergono interessanti dettagli su Xbox e Kinect. 

La nuova serie di documentari in sei parti di Xbox, che celebra i 20 anni di storia della divisione di giochi per console di Microsoft, contiene molti segreti aziendali e approfondimenti che riguardano anche lo sfortunato Kinect.

Nel 2006, Nintendo ha lanciato la sua nuova console Wii con controllo di movimento e ha capovolto il "mondo sottosopra" nelle parole dell'ex dipendente di Microsoft/Xbox Game Studios Shannon Loftis. Ha anche colto di sorpresa i concorrenti di Nintendo.

Certamente Wii non è passato inosservato nemmeno a Microsoft, con l'attuale boss di Xbox Phil Spencer che ha riflettuto su come il co-fondatore dell'azienda Bill Gates apparentemente non sia rimasto troppo colpito dal fatto che i leader di Xbox non si siano resi conto di questa prossima grande mania all'interno dell'industria dei giochi. Per questo, Gates mise "molta pressione" sul team di sviluppo, perché voleva una risposta a Wii.

"Ricordo che Bill ha messo molta pressione sul team dirigenziale di Xbox, 'come ci siamo persi i giochi in movimento, cosa possiamo fare per recuperare il ritardo?'"

L'industrial designer di Xbox Carl Ledbetter aggiunge come Xbox sentiva di dover competere e far progredire la sua strategia, ma non voleva semplicemente lanciare una copia di Wii.

Xbox_Kinect_700x400

Anche l'ex presidente e CEO di Sony Computer Entertainment America Jack Tretton ha condiviso la prospettiva di Sony sul dominio di Nintendo durante questo periodo, riconoscendo come la grande N abbia svolto un ruolo enorme nel trasformare i giochi dell'epoca in intrattenimento mainstream.

"Nintendo è uscita con un dispositivo che non era basato sulla tecnologia, si basava su una semplice esperienza di intrattenimento di poter giocare a un gioco senza essere uno 'schiacciatore di pulsanti' su un controller. Chiaramente hanno ampliato il pubblico e hanno reso i giochi mainstream."

Fortunatamente Xbox stava già esplorando nuove tecnologie ed è così che è nato Kinect. E sebbene non sia stato esattamente apprezzato dal pubblico Xbox, la società ritiene che sia stato un "punto di svolta" - con il prodotto che ha venduto 10 milioni di unità solo nei primi 60 giorni.

Xbox alla fine si è allontanata da Kinect durante la generazione Xbox One, mentre Nintendo ha mantenuto in vita i controlli di movimento con Switch e i suoi Joy-Con.

Fonte: Nintendolife.

Vai ai commenti (2)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza