Xbox e tossicità: Phil Spencer vuole un modo per bannare gli utenti tossici attraverso tutte le piattaforme

Un modo per rendere l'ecosistema Xbox e non solo più vivibile.

Il boss di Xbox Phil Spencer ha detto che gli piacerebbe poter bannare gli utenti su piattaforme diverse, ma ammette che sarebbe "difficile" da fare. In un'intervista al New York Times, il presidente di Xbox ha dichiarato: "Qualcosa che mi piacerebbe che fossimo in grado di fare - questo è difficile come settore - è quando qualcuno viene bannato in una delle nostre reti, c'è un modo per noi vietarli su altre reti?". Spencer proporrebbe quindi un ban "universale".

Si tratta di un qualcosa di difficile da applicare nel settore, ma Spencer suggerisce anche l'idea di creare una "lista di utenti bannati" che i giocatori possono portare su altre piattaforme. Continua spiegando: "Mi piacerebbe poterli portare su altre reti in cui gioco. Questo è il gruppo di persone con cui scelgo di non giocare. Perché non voglio averci a che fare in ogni piattaforma su cui gioco ai videogiochi".

In seguito, ha sottolineato che Microsoft sta utilizzando varie tecnologie per aiutare con la sicurezza di Xbox Live che la società le condivide con altri partner di gioco e in un mondo ideale, gli piacerebbe anche vedere implementati questi ban.

Sempre durante l'intervista Spencer ha parlato di videogiochi e politica.

Fonte: Wccftech

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (9)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza