PS3 e PS Vita: rimosso dagli store digitali il pagamento con carta di credito e PayPal

Sony limita i modi in cui i clienti possono effettuare acquisti di giochi PS3 e PS Vita.

Secondo quanto riportato, a partire dal 27 ottobre i giocatori non saranno più in grado di utilizzare una carta di credito o di debito e nemmeno PayPal per acquistare contenuti digitali o ricaricare il proprio portafoglio dal PlayStation Store direttamente dalla propria PS3 o PS Vita.

Per poter continuare ad acquistare contenuti, gli utenti dovranno utilizzare un PC, dispositivo mobile, una PS4 o una PS5. Inoltre, sempre dal 27 ottobre, i giocatori potranno ancora acquistare DLC dai negozi in-game, ma dovranno farlo aggiungendo fondi al proprio portafoglio. Le carte regalo PlayStation Store ed i buoni continueranno a funzionare sia su PS3 che su PS Vita.

"Per acquistare contenuti digitali per la tua console PS3 o sistema PS Vita, devi prima aggiungere fondi sufficienti al tuo portafoglio su PlayStation Store", ha spiegato Sony attraverso la sua pagina di supporto. "Puoi aggiungere fondi riscattando una carta regalo PlayStation Store, utilizzando una carta di credito o di debito, PayPal o altri metodi di pagamento disponibili tramite un computer desktop, un dispositivo mobile, una console PS4 o una console PS5".

A marzo Sony aveva annunciato di voler chiudere i negozi digitali di PS3, PS Vita e PSP quest'anno ma in seguito all'accorato appello dei giocatori, la società ha deciso di cambiare idea, almeno per quanto riguarda PS3 e PS Vita.

Fonte: VGC

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza