PSP Roundup 2

Alien Havoc, Bloons, Brainpipe, Breakquest, Fieldrunners, Fortix, Funky Punch, Hero of Sparta, Kahoots, Pinball Fantasies, Tetris, VEMPIRE.

Piccoli giochi, fruibili in qualsiasi momento e soprattutto economici: questa la formula vincente dei Minis, il nuovo catalogo online ideato appositamente per PSP sulla falsariga dei tanti software già disponibili in via digitale per le altre console, iPhone compreso. Proprio il gioiellino griffato Apple ha messo in luce quanto redditizia sia questa tipologia di mercato, e Sony non poteva far altro che inaugurare il nuovo handheld (la PSPgo si avvale unicamente della distribuzione online) proponendo un servizio essenzialmente identico a quello offerto dall'App Store.

Intrattenimento da taschino dunque, e a un prezzo che definire accessibile è quasi un eufemismo. La spesa varia infatti da un minimo di €3 a un massimo di €4.99. Abbiamo testato per voi le prime uscite dei Minis, tredici giochi in totale, non solo per farci un'idea generale del servizio in sé, ma anche per valutare il tipo di offerta che Sony intende presentare ai propri consumatori. L'impronta è quella del casual game, come d'altronde era lecito attendersi, eppure abbiamo potuto appurare la presenza di titoli seriamente meritevoli di attenzione.

Ecco di seguito la lista con commento e relativo voto per ciascun gioco del catalogo.

Alien Havoc

  • €4.99

Sorta di strano puzzlegame, per nulla originale e incapace di convincere persino nelle sue basilari dinamiche di gameplay.

Alien Havoc ci mette nei panni di un alieno intento a razziare indiscriminatamente bovini di diverse location per rifornire la nostra astronave. I rispettivi proprietari tenteranno ovviamente di fermarci ad ogni costo e dovremo anche occuparci di stordirli nel tentativo di guadagnare qualsiasi possibile via di fuga dal recinto, una meccanica che rimane praticamente immutata man mano che i livelli diventano più complessi.

1

Si tratta pertanto di pensare e agire in velocità, sottraendo una mucca dopo l'altra evitando di essere intralciati. Il ritmo di gioco rimane nonostante tutto lento, il sistema di collisioni è chiaramente lacunoso e si rivela parecchio frustrante nei livelli più difficili. Vada per l'appeal estremamente minimalista, ma giochi del genere sono presenti a centinaia sulla rete, in java e totalmente gratuiti.

5/10

Bloons

  • €3.99

Porting diretto da iPhone, Bloons è un tentativo non troppo riuscito di imitare lo splendido Peggle. La struttura infatti è essenzialmente la stessa, solo che invece dei tondini ci troviamo a far scoppiare un determinato numero di pallonicini tramite una freccia. Anche in questo caso la fisica ha un ruolo predominante e il tutto si basa su intuito e casualità in egual misura.

2

Come in Peggle, la morfologia dei livelli presenterà ostacoli di varia natura (anche qui sono presenti mattoncini indistruttibili) che dovranno essere elusi mirando con perizia e adottando di volta in volta la traiettoria migliore. Se in Peggle il gameplay è calibrato a puntino (nella versione DS l'uso del pennino rende il tutto estremamente immediato), qui ci tocca scendere a compromessi con i tasti di PSP e con un sistema di puntamento non troppo preciso. Cercare di imitare uno dei migliori puzzle game in circolazione forse non è stata la mossa più saggia, quanto meno senza l'implementazione di feature capaci di dare un minimo di personalità in più al gioco.

6/10

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza