Assassin's Creed: Brotherhood - La Guida e la Soluzione Completa • Pagina 2

Piume, Glifi, VeritÓ e le prime missioni!

SEQUENZA 1: PACE AGOGNATA

Ite missa est

Appena avrete il comando di Ezio, usate l'occhio dell'aquila per capire quali pietre utilizzare per arrampicarvi fuori dal pozzo in cui siete finiti, quindi seguite Mario fuori dall'edificio.

Usciti dalla chiesa dovrete subito combattere con una decina di guardie; fortunatamente, essendo l'inizio del gioco, sono poco più che carne da cannone su cui fare pratica. Uccise le guardie continuate a seguire Mario finché non arriverete in cima alla torre.

Pace agognata

Dopo la scena d'intermezzo potrete dare un'occhiata in giro. In particolare, ci sono tre compiti che potete svolgere, e li troverete sulla mappa.

  • Aiutare la ragazza a trasportare dei fiori.
  • Arrampicarvi sulle mura e parlare col soldato presso il cannone e fare un po' di pratica. Il soldato però vi chiederà di trovare l'ingegnere prima di iniziare. Continuate lungo le mura verso ovest, quindi a nord per trovare l'ingegnere, riportarlo al cannone e iniziare l'addestramento.
  • Uscire dal cancello principale per trovare un uomo che vi chiederà di cercare il cavallo preferito di Mario.

Trovato il cavallo (tranquilli, è segnato sulla mappa) avvicinatevi lentamente per non spaventarlo. Quando sarete abbastanza vicini premente B (su Xbox 360) o Cerchio (Su PS3) per cavalcarlo e riportarlo indietro.

Quando avrete completato i tre compiti, recatevi a palazzo. Adesso inizierà una sequenza animata che cambierà drasticamente la situazione. Quando riotterrete il controllo di Ezio, salite le scale e superate la porta per iniziare una seconda sequenza animata.

Calunnia

Il vostro primo obiettivo è cavalcare fino alle mura della città: ricordatevi che il cavallo non è una macchina e ha un raggio di curva abbastanza ampio. State attenti ai cittadini in fuga!

Arrivati all'obiettivo, salite gli edifici fino alla scala sul muro: crollerà ma potrete salire lungo la breccia, su fino ai camminamenti, per cominciare a sparare col cannone. Noterete che sparando ai cannoni non distruggerete solo quello colpito, ma anche quelli immediatamente a destra e a sinistra. Quando avrete eliminato tutti cannoni nel vostro raggio d'azione, cambiate cannone e ricominciate finché tutti i cittadini non sono stati evacuati (c'è un contatore sullo schermo che vi dirà quando potrete smettere). Adesso dovrete combattere i soldati lungo le mura: per incontrarli dovrete andare vero est, salire in cima e poi scendere dall'altra parte, attenti perché un paio di soldati sono pesantemente corazzati e non basterà un contrattacco per ucciderli. Eliminati i soldati ci sarà un'altra sequenza animata, al termine della quale dovrete farvi strada combattendo fino alla Villa.

Cercate, nella calca, di non attaccare i soldati che sono dalla vostra parte. Arrivati all'ingresso, seguite Claudia, entrate nell'edificio e fuggite da Monteriggioni.

Cripta Auditore

Seguite l'immagine fantasma ed entrate nella caverna. Andate fino in fondo alla sala e usate la leva, quindi arrampicatevi in alto attraverso il corridoio. Arriverete a una seconda leva che funge anche da ascensore. Continuate lungo il percorso di salti e appigli fino alla terza leva, anche questa utilizzabile per salire.

Arrivati alla quarta leva tiratela, fate passare la ragazza sotto il cancello e arrampicatevi in alto fino al portone aperto dal suo interruttore. Superate lo specchio d'acqua e tenete premuto un pulsante per creare un ponte temporaneo su cui farla passare. Adesso nuotate fino a lei, poi arrampicatevi lungo la trave posta di fronte alla cassa per passare fino al prossimo interruttore. Il prossimo interruttore è un elevatore, saliteci e correte fino al ponte rotto.

Dopo il ponte non salite le scale ma entrate nel buco nel muro, superate altri salti fino a trovarvi in un'ampia sala, salite in alto e andate ad attivare l'interruttore posto dietro le assi di legno. Così facendo la ragazza passerà e potrete superare il secondo ponte con lo stesso trucco del precedente.

Dopo un'altra serie di arrampicate arriverete a un altro interruttore, grazie al quale la ragazza vi raggiungerà per superare il terzo e ultimo ponte rotto.

Una volta nel santuario salite le scale e aprite la porta. Adesso dovrete dare un po' di energia al vostro nuovo nascondiglio. Ci sono quattro scatole dei circuiti che dovrete connettere: il primo è proprio vicino a voi e potete usare l'occhio dell'aquila per vederlo meglio.

Il secondo interruttore è vicino all'ingresso della Villa: guardando l'entrata, andate a sinistra, poi giù lungo le scale e lo troverete. Tornate di fronte alla Villa e andate giù lungo la scalinata principale per trovare il terzo generatore sul muro di destra. Da questo punto guardate verso la Villa, andate a destra e passate attraverso il tunnel e poi a sinistra per trovare l'ultima scatola. Adesso siete pronti per proseguire il vostro addestramento virtuale e passare alla prossima sezione.

Vai ai commenti (8)

Riguardo l'autore

Lorenzo Fantoni

Lorenzo Fantoni

Redattore

Dentro un rugbista di 110kg dedito agli stravizi, batte il cuore di nerd vecchio stampo con lo sguardo perennemente abbronzato da uno schermo, anche d'estate.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (8)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza