The Sims 3: Pets - review

Amate davvero gli animali? Dimostratelo!

Considerando che nel corso dell'ultimo decennio il franchise di The Sims ha toccato praticamente ogni possibile aspetto della società contemporanea (e non solo, visto il recente Medieval), era alquanto prevedibile che prima o poi l'attenzione degli sviluppatori si sarebbe spostata sul mondo animale.

Ecco quindi arrivare The Sims 3: Pets: in fin dei conti chi di noi, almeno una volta nella vita, non si è mai dovuto prendere cura di un animale? Pochi, forse addirittura nessuno, e proprio alla luce di questo la scelta di EA appare quantomai azzeccata.

Negli ultimi giorni ho avuto la possibilità di osservare il prodotto nel dettaglio e devo ammettere di esserne rimasto parecchio colpito, nonostante un certo scetticismo iniziale. L'implementazione degli animali nella realtà di The Sims 3 non presenta infatti alcun vero e proprio limite, dimostrandosi al contrario ricca di potenzialità e in grado di accrescere esponenzialmente le variabili di gioco.

Gli animali, indipendentemente dalla loro tipologia, sono infatti inseriti nel contesto digitale come se fossero dei veri e propri Sim, il che vuol dire che si ha il pieno controllo sulle loro azioni e sui loro comportamenti in ogni momento.

1
Sarete in grado di prendervi cura del vostro personalissimo cavallo?

Come prevedibile gli sviluppatori hanno inoltre fatto in modo che anche gli animali, così come i loro padroni, posseggano dei tratti caratteriali distintivi e questo si traduce nella possibilità di avere a che fare con un grandissimo numero di "personalità animali" diverse, ognuna con caratteristiche uniche che condizioneranno in maniera tutt'altro che marginale la condivisione dell'esperienza videoludica. E questo senza contare le abilità speciali che gli animali potrebbero imparare nel corso della loro vita: i cani, ad esempio, possono imparare a cacciare.

Per ciò che concerne l'edizione per console, le uniche tipologie di animali proposte sono cani e gatti, mentre coloro che decideranno di orientarsi sulla versione PC, possono godersene un'altra, ovvero i cavalli.

Ogni specie animale è inoltre completamente personalizzabile sotto il profilo estetico e questo vuol dire che, ipotizzando che possiate o desideriate una speciale razza, ci sono buona possibilità che possiate realizzare il vostro sogno attraverso il gioco in questione. È pur sempre un buon inizio, no?

A rendere il tutto più interessante, almeno per quanto riguarda la versione per Xbox 360, vi è inoltre la presenza dei comandi vocali attraverso Kinect, che rendono l'interazione con il proprio animale domestico ancor più completa e, se vogliamo, realistica, di quanto già non sia.

In definitiva The Sims 3: Pets si dimostra un prodotto di buona fattura tanto nella sua edizione per PC, dov'è proposto come espansione, quanto per quella console, dov'è invece lanciato come titolo stand-alone. Il numero di variabili garantite dall'implementazione degli animali è infatti notevole, e se a questo aggiungiamo il gran numero di attività previste per godersi la propria "vita digitale" con il proprio animale preferito, l'esperienza non può che risultare appetibile a chiunque nutra anche solo un minimo interesse verso questo brand.

Non siamo sicuramente di fronte a un titolo rivoluzionario, e ciò vuol dire che eventuali detrattori del brand non cambieranno di certo idea una volta provato questo titolo, ma se non foste fra questi preparatevi a godervi diverse ore di divertimento in perfetto stile The Sims.

7 /10

Leggi la nostra guida al punteggio

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Davide Persiani

Davide Persiani

Redattore

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'etā di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

Dice Legacy - recensione

Uno strategico che unisce city builder e board game, incentrato sui dadi!

Encased - recensione

Un RPG fantascientifico in un passato alternativo.

Raccomandato | Humankind - recensione

La recensione dello strategico Humankind: l'alba di una nuova era?

Warhammer 40K: Battlesector - recensione

Morte ai Tyranids nel nome di Sanguinius.

Articoli correlati...

Marvel's Midnight Suns ecco i primi imperdibili video gameplay!

Finalmente possiamo vedere in cosa consiste Marvel's Midnight Suns.

Raccomandato | Humankind - recensione

La recensione dello strategico Humankind: l'alba di una nuova era?

Frostpunk 2 č il ritorno dello spietato futuro glaciale dei creatori di This War of Mine

11 Bit Studios ci accompagna 30 anni dopo il primo Frostpunk.

Total War Warhammer 2 incontra...Henry Cavill

L'interprete di Geralt e Superman č protagonista dell'ultimo DLC.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza