Torchlight II

Runic Games fa un patto col Diablo.

Per chi ha giocato il primo Torchlight, come il sottoscritto, l' attesa e la curiosità per il seguito dovrebbero aver raggiunto vette abbastanza elevate. Per chi non lo conoscesse, invece, diciamo subito che il gioco è il seguito di quel Torchlight uscito nell'autunno del 2009, che fu un successo di critica e pubblico.

Torchlight II, come il suo predecessore, è un Hack'n'Slash in stile Diablo, tanto che alcuni membri del team Runic sono ex dipendenti di Blizzard e hanno partecipato allo sviluppo del capostipite del genere.

La build a disposizione per la Gamescom ci ha dato la possibilità di giocare le fasi iniziali del titolo. La prima cosa che salta all'occhio è la presenza degli spazi aperti, che a detta degli sviluppatori costituiranno circa il 50% del gioco. Durante la nostra prova siamo passati dal classico dungeon a una montagna innevata con tanto di vegetazione, radure e declivi.

1
Come al solito, le mappe del gioco verranno generate casualmente, garantendo la solita varietà al gioco.
2
In Torchlight II avremo a disposizione nuove classi rispetto al primo capitolo: l'Engineer, l'Outlander e il Berserker,

Sia le sezioni outdoor che quelle indoor saranno generate casualmente, il che significa che ogni volta che riaffronterete il mondo di gioco, esso cambierà variando in maniera casuale rispetto al precedente; lo stesso discorso vale per i nemici e quindi anche per gli oggetti che andremo ad ottenere. Come se questo non bastasse, gli sviluppatori hanno dichiarato che ognuno dei tre atti nei quali è diviso il gioco è grande quanto il primo Torchlight, andando a triplicare la già ottima durata del primo titolo.

In sede di test abbiamo potuto ammirare una delle più attese feature di Torchlight II, ossia il multiplayer. Girare in totale libertà tra dungeon, foreste, cunicoli e pianure è sicuramente appagante ma farlo insieme ai propri amici dona a questo titolo nuova linfa. Immaginate di affrontare una boss battle avendo un personaggio che fa un uso estensivo di armi a distanza, come balestre o fucili, e di bersagliare il mostro mentre se le sta dando di santa ragione con il vostro partner e il suo personaggio specializzato nel combattimento corpo a corpo.

Anche nelle normali fasi di esplorazione/combattimento, il numero dei contendenti presenti sullo schermo avrà un impatto diretto sul gioco, il quale aumenterà la forza dei nemici che incontrerete rendendoli più difficili da sconfiggere. Per quanto riguarda gli oggetti rilasciati dai nemici, non avremo la possibilità di "rubare" il bottino dei nostri compagni poiché tutto ciò che potremo raccogliere non sarà visibile agli altri giocatori.

In Torchlight II avremo a disposizione nuove classi rispetto al primo capitolo: l'Engineer con il suo fisico possente e la sua raffinata tecnologia; l'Outlander , veloce, preciso e letale; infine il Berserker, guerriero del nord abile sia nel corpo a corpo che nell' evocazione degli spiriti della foresta. Oltre a queste tre classi nella versione definitiva sarà presente una quarta classe, ancora da annunciare.

Il video del multiplayer di Torchlight II.

Contenuti correlati o recenti

Cyberpunk 2077 conferma l'uscita dell'agognato aggiornamento next-gen e un'altra patch importante

Finalmente sappiamo quando Cyberpunk 2077 riceverà il suo upgrade per PS5 e Xbox Series X/S.

Articolo | PlayStation 5 e Xbox Series X/S: Le console next-gen un anno dopo

Il bilancio del primo anno di next-gen e le console a confronto.

Articoli correlati...

Black Friday: Le migliori offerte sui videogiochi PS5

Sony propone tanti sconti sui migliori videogiochi PlayStation 5!

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza