Il gioco è finalmente uscito. Qualora foste interessati a completarlo al 100%, vi invitiamo a consultare la nostra soluzione completa di Uncharted 3: l'Inganno di Drake!

Il lancio di Uncharted 3 è ormai alle porte e la conferenza indetta da Sony in occasione della Gamescom 2011 ha rappresentato solo l'ultimo di una lunga serie di motivi per provare un incontrollato hype verso questo attesissimo terzo capitolo.

Nella breve presentazione che ha avuto luogo durante la conference della compagnia nipponica, è stata infatti mostrata una parte della campagna singleplayer in cui Drake, accompagnato dalla sua bella Elena, era impegnato ad infiltrarsi all'interno di un aeroporto militare per raggiungere un aereo in partenza.

Chi o cosa fosse nascosto in tale aereo resta tutt'ora un mistero, ma almeno per ora, possiamo anche fare a meno di saperlo.

Al termine una prima fase che ha visto Nathan ed Elena separarsi, l'azione si è spostata esclusivamente sul nostro eroe; dopo pochi secondi dal suo ingresso nell'aeroporto, quando tutto sembrava andare per il meglio, Drake è stato tuttavia individuato dai suoi nemici ritrovandosi così costretto a correre per sopravvivere in un susseguirsi di salti, attacchi volanti e scatti brucianti che non hanno fatto altro che esaltare quelle che sono le sue ormai conosciutissime doti atletiche.

La sequenza di fuga, impreziosita dal fatto che fosse ambientata all'interno di uno scenario visivamente straordinario sotto tutti i punti di vista, non solo ha mostrato una volta di più le indiscutibili peculiarità tecniche del prodotto - non penso che sotto il profilo tecnico siano mai stati raggiunti standard qualitativi simili - ma è stato più che sufficiente per intravedere l'intensità dell'atmosfera ed il coinvolgimento che questo titolo saprà sicuramente garantire a coloro che decideranno di portarselo a casa.

A chiudere la presentazione, dopo un ennesimo filmato in cui Drake, a bordo di una jeep guidata da Elena, è riuscito ad aggrapparsi all'aereo ormai prossimo al decollo, ci è stato infine possibile osservare un'intensa battaglia "senza esclusione di colpi" tra Drake e un nemico non proprio "rachitico".

Tale combattimento, molto simile allo storico confronto tra Jill Cooper e il Tyrant in Resident Evil: Code Veronica X, si è svolto alternando classici QTE a fasi di controllo "totale" in cui Drake aveva completa libertà di movimento - mostrando quindi una struttura che sarà senz'altro molto familiare agli amanti del franchise - dimostrandoci che, per la terza volta consecutiva, i Naughty Dog cercheranno di mettere a dura prova il nostro sangue freddo e la nostra reattività.

Nei prossimi giorni avremo senz'altro modo di dare uno sguardo più approfondito ad Uncharted 3: L'Inganno di Drake, e sebbene ciò che abbiamo avuto l'opportunità di vedere fino ad ora non sia altro che un dolce antipasto, l'impressione è che questo titolo possa davvero ambire al titolo di GOTY 2011.

In attesa di saperne di più non possiamo dunque far altro che invitarvi a non perdere di vista le nostre pagine... perché la Gamescom è appena iniziata ed il bello deve ancora venire!

Uncharted 3: L'Inganno di Drake sarà disponibile, in esclusiva su PlayStation 3, a partire dal mese di Novembre.

Riguardo l'autore

Davide Persiani

Davide Persiani

Redattore

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.