WipEout HD

WOW.

WipEout HD mi ha fatto rimanere insoddisfatto e pure un pochino sconvolto. Prima che gli hater si lanciano a perdifiato per i forum, armati dei loro PS3LOL vari ed eventuali, forse dovrei chiarire meglio il concetto. WipEout HD mi ha fatto rimanere insoddisfatto e vagamente sconvolto perché, con la sua impeccabile grafica a 1080p e la sua granitica fluidità a 60 frame al secondo, mi ha fatto capire una volta per tutte quanto la grande rivoluzione della nextgen tutta rigorosamente HD sbandierata per anni si sia rivelata alla fine un mero compromesso persino un po' bugiardo.

Ci siamo ormai talmente abituati ad accettare risoluzioni a 720p e -nei casi più fortunati- i proverbiali 30 frame stabili al secondo che quando arriva qualcosa davvero capace di sfruttare a dovere la tecnologia ad oggi disponibile tutto il resto sembra poco più di una soluzione di comodo.

Per dirla in altre parole, WipEout HD è fottutamente fenomenale dal punto di vista visivo.

Solitamente sono l'ultima persona del mondo a soffermarsi sui dettagli più minuziosi della realizzazione tecnica di un gioco, a patto naturalmente che l'esperienza ludica sia divertente. Sono inoltre un fermo sostenitore dell'idea che il gameplay sia estremamente più importante della grafica. Tuttavia nel caso di WipEout HD la grafica e l'espetto prettamente visivo sono senza dubbio gli elementi più importanti, dal momento che la qualità del gameplay è cosa ormai nota -con circuiti e feature presi direttamente da WipEout Pure e Pulse.

In questa versione PS3, generosamente venduta a buon mercato (costa 14.99¤), troviamo 8 piste prese da Pure e Pulse, i due eccellenti titoli per PSP. Vineta K, Anulpha Pass, Chengou Project, Sebenco Climb, Ubermall and Sol 2 provengono da WipEout Pure, mentre Moa Therma and Metropia arrivano da WipEout Pulse. Ovviamente numerosi altri circuiti arriveranno in futuro come extra da scaricare, manco a dirlo.

photo
Tutti gli screenshot allegati a questa recensione sono stati presi impiegando direttamente il Photo Mode disponibile all'interno del gioco.

La struttura della modalità principale di WipEout HD ricalca inoltre quanto già visto (e apprezzato) in Pulse, con un insieme di griglie esagonali che si aprono per dare accesso ai vari eventi mano a mano che si collezionano medaglie. La Campagna è organizzata in 8 diversi eventi che vanno da Uplift (facile facile, a prova di n00b) a Meltdown (OMGsisalvichipuò!!), con ogni step reso progressivamente disponibile una volta accumulati i punti necessari.

Il sistema di controllo è esattamente quello di sempre, con accelerazione e airbrake da dosare sapientemente per arrivare alla gloria nell'incredibile mondo delle corse futuristiche ad alta velocità di WipEout. Imparare a memoria i circuiti e passare sopra gli appositi turbo sparsi lungo le piste rimangono tappe obbligate per tagliare per primi il traguardo, così come la completa padronanza di rampe e salti può essere la differenza tra un bronzo ed un oro. L'impiego delle armi resta associato al pulsante "Quadrato", mentre il "Cerchio" è ancora una volta assegnato all'assorbimento dei power up non desiderati al fine di riparare l'energia dello scafo del nostro bolide antigravitazionale.

Volendo è inoltre possibile avvalersi del motion control del Sixaxis per un modello di guida completamente inedito (ma va detto terribilmente difficile durante le prime gare...), cosa che rende ulteriore onore ai già numerosi meriti del titolo Sony Liverpool: WipEout HD risulta infatti uno dei pochi titoli per PS3 ad avere trovato un impiego intelligente per questa feature generalmente sfruttata poco e male.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza