World of Warcraft è stato modificato da Blizzard per creare un 'mondo più inclusivo e accogliente'

Un post dedicato a World of Warcraft spiega le intenzioni di Blizzard.

Lo scorso luglio, Blizzard è stata portata in tribunale per denunce che evidenziavano "costanti molestie sessuali, commenti e comportamento tossico". Lo studio da allora ha lavorato non solo per rendere il posto di lavoro più sicuro, ma ha apportato anche modifiche all'interno dei loro giochi. Tra questi c'è anche World of Warcraft che ha subito alcune modifiche per rendere il gioco "più inclusivo".

Regolarmente, i team di sviluppo di World of Warcraft frequentano i forum per condividere le modifiche attuali, commentare gli ultimi feedback della community o semplicemente esprimersi su un argomento specifico. E nella giornata di ieri è stato pubblicato un nuovo post proprio sul forum intitolato "L'evoluzione del contenuto creativo in World of Warcraft". Il post esamina i cambiamenti attualmente in atto rispetto ai contenuti i cui riferimenti erano datati o controversi. World of Warcraft sta cercando di diventare più inclusivo, desiderando allontanarsi il più possibile da questa immagine macchiata dalle recenti lamentele.

"In un gioco che ha migliaia di elementi artistici e un conteggio di milioni di parole, riconosciamo che questi aggiornamenti ammonteranno a pochissimi cambiamenti complessivi", si legge nel post sul blog. "Tuttavia, crediamo che questi cambiamenti valgano la pena. World of Warcraft è destinato ad evolversi nel tempo e ogni giorno nuovi giocatori di ogni ceto sociale e ogni angolo del mondo sperimentano per la prima volta i nostri contenuti di gioco. Vogliamo che il mondo che vedono rappresenti l'espressione del nostro talento e dei nostri principi".

"Barzellette stupide e occasionali allusioni fanno parte di WoW, e probabilmente lo saranno sempre", continua il post sul blog. "Tuttavia, vogliamo rimanere consapevoli del fatto che alcuni elementi di quel mondo siano accoglienti per tutti i giocatori. In breve, vogliamo che le nostre battute siano inclusive". Resta da vedere se i team di sviluppo di World of Warcraft riusciranno a dare vita a un'Azeroth più inclusiva.

Fonte: Gamespot

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Dragon Age 4 uscirà solo su PC, PS5 e Xbox Series X/S. Niente cross-gen per l'RPG di BioWare

Dragon Age 4 su PS5 e Xbox Series X/S, nessuna versione PS4 e Xbox One.

Diablo II Resurrected - recensione

Le fiamme di Diablo incendiano una nuova generazione.

Articolo | Perché Skyrim ha avuto tanto successo?

Storia di un videogioco immortale lanciato 15 volte su 10 sistemi diversi.

'The Elder Scrolls VI sarà un'esclusiva Xbox, niente PS5'

Jeff Grubb è sicuro che The Elder Scrolls VI approderà solo su Xbox (e PC).

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza